RSS

News

cips 2020 myfamily

 

 

 

MY FAMILY TORNA IN CINA: CIPS 2020 È ANCHE ONLINE

 

Anche quest’anno MyFamily parteciperà al China International Pet Show di Guangzhou in Cina, la più importante fiera del settore pet della regione Asia-Pacifica. Nel 2018 MyFamily è stata premiata alla stessa fiera, in occasione dei CIPS Innovation Awards, co-organizzati da PETS International e CIPS, come riconoscimento e stimolo alle aziende innovative dl settore pet.

CIPS, arrivato alla 24° edizione, si conferma come un evento dal respiro internazionale a cui non poter mancare. MyFamily anche per questa edizione è stata invitata a partecipare, ma dato il periodo di difficoltà generato dall’emergenza Covid-19, lo farà in modo completamente nuovo. Dal 12 al 20 novembre 2020, ci collegheremo all’evento da remoto per offrire ai visitatori presenti online la possibilità di interagire in tempo reale e di partecipare alle presentazioni dei nuovi prodotti MyFamily tramite conferencecall, video offline, live, e chat.

Grazie al supporto della tecnologia, MyFamily si dimostrerà anche in questa edizione di CIPS 2020 al passo con le esigenze del settore proponendo sempre prodotti innovativi e di qualità. Questo sarà possibile grazie ad un vero e proprio studio televisivo moderno e tecnologico, allestito all'interno del nostro headquarter di Valenza (IT), che sarà inaugurato in occasione della fiera e che assumerà la funzione di "stand digitale".

Punto di riferimento dell’evento sarà Kai Ping Su, nuova collega madrelingua di origini taiwanesi, con una consolidata esperienza nel settore luxury, entrata a far parte del nostro team commerciale per supportare l’espansione di MyFamily nella regione Asia-Pacifico

Questi elementi contribuiranno alla realizzazione dell'obiettivo di MyFamily di rendere ogni anno la propria presenza sul panorama fieristico di settore, sempre più completa e attenta alle esigenze del mercato internazionale.

Se siete interessati a partecipare a questa edizione di CIPS, potete farlo semplicemente registrandovi online sul sito della fierahttp://en.cipscom.com/
Non mancate!

MY FAMILY TORNA IN CINA: CIPS 2020 È ANCHE ONLINE

cips 2020 myfamily

 

 

 

MY FAMILY TORNA IN CINA: CIPS 2020 È ANCHE ONLINE

 

Anche quest’anno MyFamily parteciperà al China International Pet Show di Guangzhou in Cina, la più importante fiera del settore pet della regione Asia-Pacifica. Nel 2018 MyFamily è stata premiata alla stessa fiera, in occasione dei CIPS Innovation Awards, co-organizzati da PETS International e CIPS, come riconoscimento e stimolo alle aziende innovative dl settore pet.

CIPS, arrivato alla 24° edizione, si conferma come un evento dal respiro internazionale a cui non poter mancare. MyFamily anche per questa edizione è stata invitata a partecipare, ma dato il periodo di difficoltà generato dall’emergenza Covid-19, lo farà in modo completamente nuovo. Dal 12 al 20 novembre 2020, ci collegheremo all’evento da remoto per offrire ai visitatori presenti online la possibilità di interagire in tempo reale e di partecipare alle presentazioni dei nuovi prodotti MyFamily tramite conferencecall, video offline, live, e chat.

Grazie al supporto della tecnologia, MyFamily si dimostrerà anche in questa edizione di CIPS 2020 al passo con le esigenze del settore proponendo sempre prodotti innovativi e di qualità. Questo sarà possibile grazie ad un vero e proprio studio televisivo moderno e tecnologico, allestito all'interno del nostro headquarter di Valenza (IT), che sarà inaugurato in occasione della fiera e che assumerà la funzione di "stand digitale".

Punto di riferimento dell’evento sarà Kai Ping Su, nuova collega madrelingua di origini taiwanesi, con una consolidata esperienza nel settore luxury, entrata a far parte del nostro team commerciale per supportare l’espansione di MyFamily nella regione Asia-Pacifico

Questi elementi contribuiranno alla realizzazione dell'obiettivo di MyFamily di rendere ogni anno la propria presenza sul panorama fieristico di settore, sempre più completa e attenta alle esigenze del mercato internazionale.

Se siete interessati a partecipare a questa edizione di CIPS, potete farlo semplicemente registrandovi online sul sito della fierahttp://en.cipscom.com/
Non mancate!

memopet id

 

 

MEMOPETID:

TUTTI I DATI DEL TUO CANE A PORTATA DI SMARTPHONE
 

In un mondo in costante evoluzione, sempre più spinto al progresso tecnologico, MyFamily ha deciso di creare un prodotto inedito, capace di rendere più semplice la vita ai pet-lovers di tutto il mondo.
Nasce così memopet, una linea di prodotti innovativi e smart, capaci di interagire con le persone attraverso l’app memopetID, facilmente gestibile da smartphone.

Memopet è stata progettata per dare a chi possiede animali domestici, un aiuto in più per prendersi cura di loro e dargli maggiore sicurezza in ogni momento.

Immagina le potenzialità di collari, pettorine e guinzagli tecnologici in grado di diventare una banca dati digitale completa, aggiornata, e sempre accessibile. Adesso è possibile grazie alla combinazione con la tecnologia.
Abbiamo incorporato un chip NFC in ogni collare, pettorina e guinzaglio, così da rendere gli accessori memopet capaci di connettersi con l'App memopetID semplicemente avvicinandolo al chip incorporato nelle chiusure.


Con l'App MemopetID puoi creare un profilo completo e aggiornato del tuo pet, così da avere sempre a portata di mano una banca dati digitale con:

- Il tuo profilo e quello del tuo amico a 4 zampe

- Dati sanitari e anagrafici

- Passaporto e microchip

- Cartella clinica

- Alimentazione, allergie, terapie

- Agenda e reminder per non perderti appuntamenti, cure, vaccini

- Riepilogo e monitoraggio delle uscite assieme (in abbinamento al guinzaglio)

 

L'APP CHE CI AIUTA A TUTELARE  LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE

 

Vediamo nel dettaglio il funzionamento dell'App memopetID:

L'App è disponile su Apple Store e su Google Play Store, ed è la versione nuova e migliorata della vecchia Memo Pet Identity (la prima versione dell'App dedicata ai nostri animali domestici e nata da MyFamily). Inoltre, chi ha un profilo sulla vecchia app ha la possibilità di ritrovare tutti i dati già inseriti in precedenza facendo la registrazione con la stessa email.

MemopetID è completamente gratuita e può essere usata anche da chi non possiede memopet, ovviamente alcune funzionalità saranno limitate. Ad esempio alcuni campi del profilo (più specifici) non potranno essere compilati poichè si attivano solo associando un collare, guinzagliopettorina memopet.

 

Come Scaricare l'App e come usarla:

- Accedi all'Apple Store se hai come sistema operativo iOS oppure al Google Play Store se hai Android.

- Nella barra di ricerca digita memopetID e scaricara l'app.

- Registrati, completa il tuo profilo e crea quello del tuo cane. A questo punto puoi inserire tutti i suoi dati più importanti e avare a disposizione sull'app la sua banca dati completa e la sezione con agenda e reminder.

- Per sfruttare al 100% le potenzialità dell'app memopetID acquista un guinzaglio, un collare o una pettorina memopet così potrai rendere completo il suo profilo e potrai usufruire delle funzioni del guinzaglio.

- Procedi con la registrazione dell'accessorio acquistato e successivamente associa il collare, guinzaglio o pettorina al tuo cane.

- I suoi dati (inseriti nella app) saranno sempre disponibili avvicinando il telefono al chip NFC al collare o alla pettorina.

- Facendo "tap" sul guinzaglio invece, si da il via alla funzione "attività" per registrare e monitorare le passeggiate o l'attività fisica svolta insieme a lui.

 

memopetid-cartaidentitàcane memopetid-attivitàcane memopetid-librettoceterinariocane

 

MEMOPETID: UN AIUTO PER TE,  SALUTE E SICUREZZA PER IL TUO CANE

Grazie a memopetID e alla linea di collari e guinzagli memopet, avrai il libretto veterinario sempre con te, anche quando sei di fretta e potresti dimenticarlo prima di andare dal veterinario.
Perfino le allergie, l'alimentazione e le terapie sono sotto controllo, così se dovessi affidare il tuo cane a qualcuno saprebbe perfettamente cosa fare: gli basterebbe avvicinare il telefono al chip NFC per sapere tutto del tuo cane. 

Inoltre puoi condividere il tuo account con i tuoi famigliari usando le stesse credenziali di login, così ogni membro della famiglia ha la possibilità di modificare e interagire con il profilo del tuo amico a 4 zampe, aggiornando anche i dati relativi alle passeggiate e agli appuntamenti.

Tutti i suoi dati sempre con lui, disponili in ogni momento per voi!

 

L'App memopetID nasce assieme a collari, pettorine e guinzagli memopet per essere uno strumento utile, che in modo veloce, semplice e innovativo, ci aiuta a tutelare la sicurezza del nostro cane; perché in fondo... quello che conta è farlo sempre sentire amato, curato e protetto.

 

Scarica la nuova memopetID:

 

app-store                        google-play

 

GUARDA IL VIDEO TEASER DI MEMOPET

 

 

MEMOPETID: L'APP CHE CONTIENE I DATI DEL TUO CANE E SI CONNETTE A COLLARI, PETTORINE, GUINZAGLI MEMOPET

memopet id

 

 

MEMOPETID:

TUTTI I DATI DEL TUO CANE A PORTATA DI SMARTPHONE
 

In un mondo in costante evoluzione, sempre più spinto al progresso tecnologico, MyFamily ha deciso di creare un prodotto inedito, capace di rendere più semplice la vita ai pet-lovers di tutto il mondo.
Nasce così memopet, una linea di prodotti innovativi e smart, capaci di interagire con le persone attraverso l’app memopetID, facilmente gestibile da smartphone.

Memopet è stata progettata per dare a chi possiede animali domestici, un aiuto in più per prendersi cura di loro e dargli maggiore sicurezza in ogni momento.

Immagina le potenzialità di collari, pettorine e guinzagli tecnologici in grado di diventare una banca dati digitale completa, aggiornata, e sempre accessibile. Adesso è possibile grazie alla combinazione con la tecnologia.
Abbiamo incorporato un chip NFC in ogni collare, pettorina e guinzaglio, così da rendere gli accessori memopet capaci di connettersi con l'App memopetID semplicemente avvicinandolo al chip incorporato nelle chiusure.


Con l'App MemopetID puoi creare un profilo completo e aggiornato del tuo pet, così da avere sempre a portata di mano una banca dati digitale con:

- Il tuo profilo e quello del tuo amico a 4 zampe

- Dati sanitari e anagrafici

- Passaporto e microchip

- Cartella clinica

- Alimentazione, allergie, terapie

- Agenda e reminder per non perderti appuntamenti, cure, vaccini

- Riepilogo e monitoraggio delle uscite assieme (in abbinamento al guinzaglio)

 

L'APP CHE CI AIUTA A TUTELARE  LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE

 

Vediamo nel dettaglio il funzionamento dell'App memopetID:

L'App è disponile su Apple Store e su Google Play Store, ed è la versione nuova e migliorata della vecchia Memo Pet Identity (la prima versione dell'App dedicata ai nostri animali domestici e nata da MyFamily). Inoltre, chi ha un profilo sulla vecchia app ha la possibilità di ritrovare tutti i dati già inseriti in precedenza facendo la registrazione con la stessa email.

MemopetID è completamente gratuita e può essere usata anche da chi non possiede memopet, ovviamente alcune funzionalità saranno limitate. Ad esempio alcuni campi del profilo (più specifici) non potranno essere compilati poichè si attivano solo associando un collare, guinzagliopettorina memopet.

 

Come Scaricare l'App e come usarla:

- Accedi all'Apple Store se hai come sistema operativo iOS oppure al Google Play Store se hai Android.

- Nella barra di ricerca digita memopetID e scaricara l'app.

- Registrati, completa il tuo profilo e crea quello del tuo cane. A questo punto puoi inserire tutti i suoi dati più importanti e avare a disposizione sull'app la sua banca dati completa e la sezione con agenda e reminder.

- Per sfruttare al 100% le potenzialità dell'app memopetID acquista un guinzaglio, un collare o una pettorina memopet così potrai rendere completo il suo profilo e potrai usufruire delle funzioni del guinzaglio.

- Procedi con la registrazione dell'accessorio acquistato e successivamente associa il collare, guinzaglio o pettorina al tuo cane.

- I suoi dati (inseriti nella app) saranno sempre disponibili avvicinando il telefono al chip NFC al collare o alla pettorina.

- Facendo "tap" sul guinzaglio invece, si da il via alla funzione "attività" per registrare e monitorare le passeggiate o l'attività fisica svolta insieme a lui.

 

memopetid-cartaidentitàcane memopetid-attivitàcane memopetid-librettoceterinariocane

 

MEMOPETID: UN AIUTO PER TE,  SALUTE E SICUREZZA PER IL TUO CANE

Grazie a memopetID e alla linea di collari e guinzagli memopet, avrai il libretto veterinario sempre con te, anche quando sei di fretta e potresti dimenticarlo prima di andare dal veterinario.
Perfino le allergie, l'alimentazione e le terapie sono sotto controllo, così se dovessi affidare il tuo cane a qualcuno saprebbe perfettamente cosa fare: gli basterebbe avvicinare il telefono al chip NFC per sapere tutto del tuo cane. 

Inoltre puoi condividere il tuo account con i tuoi famigliari usando le stesse credenziali di login, così ogni membro della famiglia ha la possibilità di modificare e interagire con il profilo del tuo amico a 4 zampe, aggiornando anche i dati relativi alle passeggiate e agli appuntamenti.

Tutti i suoi dati sempre con lui, disponili in ogni momento per voi!

 

L'App memopetID nasce assieme a collari, pettorine e guinzagli memopet per essere uno strumento utile, che in modo veloce, semplice e innovativo, ci aiuta a tutelare la sicurezza del nostro cane; perché in fondo... quello che conta è farlo sempre sentire amato, curato e protetto.

 

Scarica la nuova memopetID:

 

app-store                        google-play

 

GUARDA IL VIDEO TEASER DI MEMOPET

 

 

petsigira concorso

3… 2… 1… PET! SI GIRA!

Inizia ufficialmente il Concorso video firmato MyFamily e dedicato al divertimento con i vostri amatissimi pet! 

Quante volte avete riso a crepapelle grazie al vostro animale domestico? Per questo siamo sicuri che riuscirete a riprendere in un video un momento divertente, esilarante, buffo o simpatico assieme a lui.  Potete vincere fantastici premi da spendere nel petshop che preferite, sui prodotti che amate di più.

Cosa si può volere di più da un concorso video?

Come partecipare?

Prima di tutto, sono ammessi tutti gli animali domestici. Hai un cane, un gatto, un coniglio, un cavallo, un asino, un cincillà, un pappagallo, e chi più ne ha più ne metta? Nessun problema. Se insieme il divertimento è assicurato oppure è capace di far ridere tutti in ogni situazione, puoi girare un video e inviarlo al nostro numero WhatsApp +39 346 132 6886 insieme al tuo nome, cognome e indirizzo email.

 

Quali sono le caratteristiche del video?

Il video deve durare al massimo 1 minuto, senza vincoli di formato. Alcuni video verranno pubblicati sui nostri canali social, seguiti da migliaia di persone in tutto il mondo. La pubblicazione online non sarà in alcun modo legata alla valutazione dei video… serviranno solo a portare il buon umore e strappare una risata ai fan delle nostre pagine!

Qual è il tema?

Date sfogo alla fantasia e fate quello che vi viene meglio… divertitevi! Lo scopo è quello di far ridere.

 

Quali sono i premi in palio?

Myfamily vuole fare le cose in grande anche quando si tratta di premiare gli amanti degli animali. Per questo il montepremi complessivo è di 1400 euro da spendere nei negozi per animali preferiti da voi.

 

Ecco come saranno divisi:

¨     1°posto: Buono del valore di 500 €

¨     2°posto: Buono del valore di 300 €

¨     3° posto: Buono del valore di 200 €

¨     4° posto: Buono del valore di 100 €

¨     dal 5° posto al 10° posto: Buono del valore di 50 €

 

Non ci saranno vincoli sulla spesa, potete comprare quello che volete, nel negozio di animali che preferite! Inoltre a tutti e 10 i vincitori verranno regalati fantastici gadget firmati Myfamily, assieme ad una medaglietta realizzata in edizione limitata per il concorso “Pet! Si gira” e personalizzata con l’incisione dedicata ai vincitori.

 

contest

 

  

Per saperne di più potete leggere il regolamento completo, e l’informativa sulla privacy.

 

 

 

 

PET! SI GIRA!... INIZIA IL CONCORSO FIRMATO MYFAMILY CHE PREMIA IL DIVERTIMENTO CON I VOSTRI PET

petsigira concorso

3… 2… 1… PET! SI GIRA!

Inizia ufficialmente il Concorso video firmato MyFamily e dedicato al divertimento con i vostri amatissimi pet! 

Quante volte avete riso a crepapelle grazie al vostro animale domestico? Per questo siamo sicuri che riuscirete a riprendere in un video un momento divertente, esilarante, buffo o simpatico assieme a lui.  Potete vincere fantastici premi da spendere nel petshop che preferite, sui prodotti che amate di più.

Cosa si può volere di più da un concorso video?

Come partecipare?

Prima di tutto, sono ammessi tutti gli animali domestici. Hai un cane, un gatto, un coniglio, un cavallo, un asino, un cincillà, un pappagallo, e chi più ne ha più ne metta? Nessun problema. Se insieme il divertimento è assicurato oppure è capace di far ridere tutti in ogni situazione, puoi girare un video e inviarlo al nostro numero WhatsApp +39 346 132 6886 insieme al tuo nome, cognome e indirizzo email.

 

Quali sono le caratteristiche del video?

Il video deve durare al massimo 1 minuto, senza vincoli di formato. Alcuni video verranno pubblicati sui nostri canali social, seguiti da migliaia di persone in tutto il mondo. La pubblicazione online non sarà in alcun modo legata alla valutazione dei video… serviranno solo a portare il buon umore e strappare una risata ai fan delle nostre pagine!

Qual è il tema?

Date sfogo alla fantasia e fate quello che vi viene meglio… divertitevi! Lo scopo è quello di far ridere.

 

Quali sono i premi in palio?

Myfamily vuole fare le cose in grande anche quando si tratta di premiare gli amanti degli animali. Per questo il montepremi complessivo è di 1400 euro da spendere nei negozi per animali preferiti da voi.

 

Ecco come saranno divisi:

¨     1°posto: Buono del valore di 500 €

¨     2°posto: Buono del valore di 300 €

¨     3° posto: Buono del valore di 200 €

¨     4° posto: Buono del valore di 100 €

¨     dal 5° posto al 10° posto: Buono del valore di 50 €

 

Non ci saranno vincoli sulla spesa, potete comprare quello che volete, nel negozio di animali che preferite! Inoltre a tutti e 10 i vincitori verranno regalati fantastici gadget firmati Myfamily, assieme ad una medaglietta realizzata in edizione limitata per il concorso “Pet! Si gira” e personalizzata con l’incisione dedicata ai vincitori.

 

contest

 

  

Per saperne di più potete leggere il regolamento completo, e l’informativa sulla privacy.

 

 

 

 

cani taglia piccola

I cani di piccola taglia sono molto popolari tra gli amanti degli animali, e sono diffusi in tutto il mondo per svariate ragioni.

I cani piccoli vengono reputati più facili da gestire, perché si pensa che si adattino meglio alle dimensioni degli appartamenti e siano più facili da portare in giro, portare con sè in vacanza, oppure si crede che si adeguino meglio alle famiglie con bambini.

In realtà alla domanda "un cane piccolo è più facile da gestire?" la risposta è... “dipende”. Chi conosce bene i cani sa perfettamente che le dimensioni non influiscono sulla loro necessità di spazio o su altre caratteristiche di comportamento. Inoltre i cani di taglia piccola, hanno necessità specifiche e temperamenti degni di giganti, quindi non bisogna tralasciare l'educazione e la socializzazione!

Ricorda: questi piccoli concentrati di dolcezza, energia e carattere sono in grado di cambiarti la vita e di renderti felice in ogni momento. 

Vediamo alcune caratteristiche di 5 tra le razze più popolari di cani di piccola taglia. 

 

cani taglia piccola chihuahua

Chihuahua

Sul podio troviamo il campione dei pesi piuma da borsetta… “il Chihuahua”. Conosciuto come il cane più piccolo del mondo è famoso anche per la grande personalità che lo contraddistingue. Si pensa spesso che il chihuhua abbia un carattere difficile da gestire e non sia molto simpatico, ma buona parte della colpa è da attribuire ai comportamenti eccessivamente protettivi dei padroni e alla mancanza di educazione. È orgoglioso, protettivo e fedele, ma se educato alla socializzazione è un perfetto amico sia per altri cani che per le persone.

 cane taglia piccola jack russell

Jack Russell 

Tutta l’energia di una centrale elettrica è racchiusa in questo cane dalla taglia contenuta. Il Jack Russell Terrier infatti non supera gli 8 kg …tutti di muscoli e cervello! Il Jack è un formidabile cane da caccia e il suo patrimonio genetico si fa sentire! L’esigenza principale di questa razza è infatti avere una vita attiva e svolgere esercizio fisico e mentale regolarmente. È un cane di taglia piccola ma perfetto per le famiglie con bambini o persone dalla vita piena che hanno la possibilità di dedicargli tempo ed energie.

 cani taglia piccola carlino

Carlino

Il Carlino è sicuramente uno dei cani di piccola taglia più famosi e simpatici in assoluto proprio grazie al suo aspetto che lo rende così buffo. Si pensa che sia anche pigro e rilassato, ma la sua vera indole è quella del giocherellone. Il Carlino è un ottimo compagno di vita, ma dovete sapere che è una razza che richiede impegno soprattutto per via delle cure veterinarie. Infatti è soggetto a problemi respiratori e di vista che vanno seguiti e curati con attenzione. La sua irresistibile simpatia però, non ti farà sentire mai solo.

 

 cani taglia piccola maltese

Maltese

Un simpatico piccolo batuffolo bianco dal carattere dolce e affettuoso che in genere non supera i 4 kg. Il Maltese ha origini antiche, ed è passato ad essere impiegato nelle navi mediterranee per la caccia ai topi fino a diventare uno dei cani preferiti dalla borghesia europea. Il maltese è un cane estremamente affettuoso, attento, intelligente e si presta bene all’addestramento con ricompensa. Il suo pelo candido però, richiede una toelettatura e una cura particolare.


 cani taglia piccola bassotto

Bassotto

Ecco il Bassotto, famoso per le sue buffe zampe corte e il corpo allungato! Questo cagnolino di origini tedesche era utilizzato con successo nella caccia ai tassi proprio per la sua forma affusolata ma muscolosa. Sono classificate tre taglie e tre tipi di manto e il più piccolo è il Kaninchen che in genere non supera i 6 kg. Il bassotto è un cane intelligente, affettuoso verso la famiglia, ma diffidente verso chi non conosce e verso altri cani. È estremamente coraggioso e i suoi occhi scuri e dolci ti terranno compagnia in ogni momento rendendolo speciale.


MyFamily ha una collezione di medagliette identificative dedicate a tutte le razze più popolari di cani e gatti chiamata Friends, in cui potete trovare cani di ogni taglia, dalle più grandi alle più piccole come quelli di cui abbiamo parlato in questo articolo, come ad esempio il Chihuahuail Maltese, il Carlino, ma anche altri cani di piccola taglia come il Cavalier King, lo Yorkshire Terrier, lo Shih Tzu, il Bulldog Francese e centinaia e centinaia di altre. 

 

cane piccolo maltese cane piccolo bulldog francese  cane taglia piccola carlino  cani taglia piccola cavalier  cane taglia piccola chihuahua 

 

 

CANI DI PICCOLA TAGLIA: 5 RAZZE DA CONOSCERE

cani taglia piccola

I cani di piccola taglia sono molto popolari tra gli amanti degli animali, e sono diffusi in tutto il mondo per svariate ragioni.

I cani piccoli vengono reputati più facili da gestire, perché si pensa che si adattino meglio alle dimensioni degli appartamenti e siano più facili da portare in giro, portare con sè in vacanza, oppure si crede che si adeguino meglio alle famiglie con bambini.

In realtà alla domanda "un cane piccolo è più facile da gestire?" la risposta è... “dipende”. Chi conosce bene i cani sa perfettamente che le dimensioni non influiscono sulla loro necessità di spazio o su altre caratteristiche di comportamento. Inoltre i cani di taglia piccola, hanno necessità specifiche e temperamenti degni di giganti, quindi non bisogna tralasciare l'educazione e la socializzazione!

Ricorda: questi piccoli concentrati di dolcezza, energia e carattere sono in grado di cambiarti la vita e di renderti felice in ogni momento. 

Vediamo alcune caratteristiche di 5 tra le razze più popolari di cani di piccola taglia. 

 

cani taglia piccola chihuahua

Chihuahua

Sul podio troviamo il campione dei pesi piuma da borsetta… “il Chihuahua”. Conosciuto come il cane più piccolo del mondo è famoso anche per la grande personalità che lo contraddistingue. Si pensa spesso che il chihuhua abbia un carattere difficile da gestire e non sia molto simpatico, ma buona parte della colpa è da attribuire ai comportamenti eccessivamente protettivi dei padroni e alla mancanza di educazione. È orgoglioso, protettivo e fedele, ma se educato alla socializzazione è un perfetto amico sia per altri cani che per le persone.

 cane taglia piccola jack russell

Jack Russell 

Tutta l’energia di una centrale elettrica è racchiusa in questo cane dalla taglia contenuta. Il Jack Russell Terrier infatti non supera gli 8 kg …tutti di muscoli e cervello! Il Jack è un formidabile cane da caccia e il suo patrimonio genetico si fa sentire! L’esigenza principale di questa razza è infatti avere una vita attiva e svolgere esercizio fisico e mentale regolarmente. È un cane di taglia piccola ma perfetto per le famiglie con bambini o persone dalla vita piena che hanno la possibilità di dedicargli tempo ed energie.

 cani taglia piccola carlino

Carlino

Il Carlino è sicuramente uno dei cani di piccola taglia più famosi e simpatici in assoluto proprio grazie al suo aspetto che lo rende così buffo. Si pensa che sia anche pigro e rilassato, ma la sua vera indole è quella del giocherellone. Il Carlino è un ottimo compagno di vita, ma dovete sapere che è una razza che richiede impegno soprattutto per via delle cure veterinarie. Infatti è soggetto a problemi respiratori e di vista che vanno seguiti e curati con attenzione. La sua irresistibile simpatia però, non ti farà sentire mai solo.

 

 cani taglia piccola maltese

Maltese

Un simpatico piccolo batuffolo bianco dal carattere dolce e affettuoso che in genere non supera i 4 kg. Il Maltese ha origini antiche, ed è passato ad essere impiegato nelle navi mediterranee per la caccia ai topi fino a diventare uno dei cani preferiti dalla borghesia europea. Il maltese è un cane estremamente affettuoso, attento, intelligente e si presta bene all’addestramento con ricompensa. Il suo pelo candido però, richiede una toelettatura e una cura particolare.


 cani taglia piccola bassotto

Bassotto

Ecco il Bassotto, famoso per le sue buffe zampe corte e il corpo allungato! Questo cagnolino di origini tedesche era utilizzato con successo nella caccia ai tassi proprio per la sua forma affusolata ma muscolosa. Sono classificate tre taglie e tre tipi di manto e il più piccolo è il Kaninchen che in genere non supera i 6 kg. Il bassotto è un cane intelligente, affettuoso verso la famiglia, ma diffidente verso chi non conosce e verso altri cani. È estremamente coraggioso e i suoi occhi scuri e dolci ti terranno compagnia in ogni momento rendendolo speciale.


MyFamily ha una collezione di medagliette identificative dedicate a tutte le razze più popolari di cani e gatti chiamata Friends, in cui potete trovare cani di ogni taglia, dalle più grandi alle più piccole come quelli di cui abbiamo parlato in questo articolo, come ad esempio il Chihuahuail Maltese, il Carlino, ma anche altri cani di piccola taglia come il Cavalier King, lo Yorkshire Terrier, lo Shih Tzu, il Bulldog Francese e centinaia e centinaia di altre. 

 

cane piccolo maltese cane piccolo bulldog francese  cane taglia piccola carlino  cani taglia piccola cavalier  cane taglia piccola chihuahua 

 

 

medaglietta gatto

MEDAGLIETTA PER GATTI: QUALE SCEGLIERE E PERCHÈ ?

 Ormai sappiamo quanto sia importante l’uso della medaglietta per il cane, ma troppo spesso ci si dimentica di quanto sia importante la medaglietta per il gatto! In questo articolo vogliamo darti qualche suggerimento sulla scelta della medaglietta per il tuo gatto.


Chi possiede un gatto conosce bene il suo spirito d’avventura e la sua voglia di libertà. Così numerosi padroni decidono di lasciare spazio al proprio gatto e di farlo entrare e uscire di casa in autonomia.
Purtroppo questo aumenta le possibilità del gatto di perdersi… costringendo i padroni ad esasperanti ricerche.

In alcuni paesi del mondo il microchip sta diventando obbligatorio anche per il gatto; mentre in altri paesi viene considerata comunque una buona idea registrare il proprio gatto all’anagrafe felina attraverso il microchip.
In altri paesi la decisione è dettata da leggi regionali, come per esempio in Italia, dove l’obbligo del microchip per i gatti è in vigore da gennaio 2019.

 

La medaglietta per i gatti è così importante?

È raro trovare gatti con il microchip, ma è molto frequente trovare in giro gatti senza collare e senza medaglietta che appartengono a qualcuno, ma che sembrano dei randagi. Pensate a quante volte per strada avete incontrato un gatto pensando che non fosse di nessuno. Al contrario, se il gatto avesse avuto indosso il collare e la medaglietta, avremmo pensato subito che si trattasse di un gatto smarrito, così da poterlo avvicinare e chiamare immediatamente il padrone per rassicurarlo.

Quindi la medaglietta serve per identificare il gatto come il "Tuo" gatto, e permettere con più facilità di contattarti. Si tratta quindi di un oggetto salvavita di cui non bisogna trascurare l'importanza.

Collare per gatti: quale scegliere?

Collare si o collare no? Questo è il dibattito che crea ancora molta indecisione tra gli amanti dei gatti, in quanto spesso i felini non accettano di buon grado di avere al collo questo accessorio, che se non scelto con cura può rivelarsi pericoloso. La funzione principale del collarino del gatto è quella di poter supportare l’attacco della medaglietta identificativa, fondamentale per la lettura del numero di telefono; è invece da trascurare la possibilità di attaccare un campanellino, in quanto potrebbe rivelarsi un accessorio fastidioso per l'udito del gatto.

Una delle motivazioni più sostenute da chi non è favorevole al collare per il gatto è che il nostro amico a 4 zampe rischia di rimanere impigliato in cespugli, reti o cancellate con il rischio di mettere a repentaglio la propria vita. Per risolvere questo problema si può scegliere tra la grande varietà di collari antistrozzo, dotati di un sistema di chiusura speciale, che si aprono automaticamente se il gatto si impiglia da qualche parte.

 

Medagliette per gatti: quale scegliere?

Per quanto riguarda le medagliette, non c’è bisogno di una descrizione della sua funzione in quanto è chiara: la medaglietta, permette a chi trova il gatto di contattarti immediatamente.
Le caratteristiche che dovete tenere a mente quando acquistate una medaglietta sono la resistenza, il materiale di qualità e anallergico, e l'incisione, che deve essere fatta a regola d'arte per non sbiadire nel tempo.

Non dimentichiamoci dell'estetica, perchè è vero che la medaglietta ha una funzione salvavita, ma è pur vero che si tratta di un accessorio per risaltare il proprio pet.

Myfamily ha diverse collezioni di medagliette per gatti e cani belle, originali, simpatiche e resistenti, e inoltre acquistandole online o nei migliori pet store l'incisione è inclusa. Vediamo qualche collezione: Le Glam sono sicuramente le più preziose con svarovski e smalto applicati a mano; le Shine sono luminose e perfette per risaltsre sul pelo del gatto, le Friends riproducono fedelmente le razze dei gatti più famose del mondo, mentre le Classic sono le intramontabili medagliette a forma di zampina, cerchio e osso.
Potete trovare in tutte le collezioni Myfamily quelle adatte al vostro gatto, proprio grazie all’ampia scelta dei modelli in varie dimensioni, dalle più grandi per cani di grossa taglia, alle più piccole, perfette per i gatti.

 

Qui sotto trovate alcune delle più belle e popolari medagliette per gatti, realizzate come sempre con la cura artigianale dei prodotti Myfamily.

 

MEDAGLIETTA PER GATTI: PERCHÈ È COSÌ IMPORTANTE?

medaglietta gatto

MEDAGLIETTA PER GATTI: QUALE SCEGLIERE E PERCHÈ ?

 Ormai sappiamo quanto sia importante l’uso della medaglietta per il cane, ma troppo spesso ci si dimentica di quanto sia importante la medaglietta per il gatto! In questo articolo vogliamo darti qualche suggerimento sulla scelta della medaglietta per il tuo gatto.


Chi possiede un gatto conosce bene il suo spirito d’avventura e la sua voglia di libertà. Così numerosi padroni decidono di lasciare spazio al proprio gatto e di farlo entrare e uscire di casa in autonomia.
Purtroppo questo aumenta le possibilità del gatto di perdersi… costringendo i padroni ad esasperanti ricerche.

In alcuni paesi del mondo il microchip sta diventando obbligatorio anche per il gatto; mentre in altri paesi viene considerata comunque una buona idea registrare il proprio gatto all’anagrafe felina attraverso il microchip.
In altri paesi la decisione è dettata da leggi regionali, come per esempio in Italia, dove l’obbligo del microchip per i gatti è in vigore da gennaio 2019.

 

La medaglietta per i gatti è così importante?

È raro trovare gatti con il microchip, ma è molto frequente trovare in giro gatti senza collare e senza medaglietta che appartengono a qualcuno, ma che sembrano dei randagi. Pensate a quante volte per strada avete incontrato un gatto pensando che non fosse di nessuno. Al contrario, se il gatto avesse avuto indosso il collare e la medaglietta, avremmo pensato subito che si trattasse di un gatto smarrito, così da poterlo avvicinare e chiamare immediatamente il padrone per rassicurarlo.

Quindi la medaglietta serve per identificare il gatto come il "Tuo" gatto, e permettere con più facilità di contattarti. Si tratta quindi di un oggetto salvavita di cui non bisogna trascurare l'importanza.

Collare per gatti: quale scegliere?

Collare si o collare no? Questo è il dibattito che crea ancora molta indecisione tra gli amanti dei gatti, in quanto spesso i felini non accettano di buon grado di avere al collo questo accessorio, che se non scelto con cura può rivelarsi pericoloso. La funzione principale del collarino del gatto è quella di poter supportare l’attacco della medaglietta identificativa, fondamentale per la lettura del numero di telefono; è invece da trascurare la possibilità di attaccare un campanellino, in quanto potrebbe rivelarsi un accessorio fastidioso per l'udito del gatto.

Una delle motivazioni più sostenute da chi non è favorevole al collare per il gatto è che il nostro amico a 4 zampe rischia di rimanere impigliato in cespugli, reti o cancellate con il rischio di mettere a repentaglio la propria vita. Per risolvere questo problema si può scegliere tra la grande varietà di collari antistrozzo, dotati di un sistema di chiusura speciale, che si aprono automaticamente se il gatto si impiglia da qualche parte.

 

Medagliette per gatti: quale scegliere?

Per quanto riguarda le medagliette, non c’è bisogno di una descrizione della sua funzione in quanto è chiara: la medaglietta, permette a chi trova il gatto di contattarti immediatamente.
Le caratteristiche che dovete tenere a mente quando acquistate una medaglietta sono la resistenza, il materiale di qualità e anallergico, e l'incisione, che deve essere fatta a regola d'arte per non sbiadire nel tempo.

Non dimentichiamoci dell'estetica, perchè è vero che la medaglietta ha una funzione salvavita, ma è pur vero che si tratta di un accessorio per risaltare il proprio pet.

Myfamily ha diverse collezioni di medagliette per gatti e cani belle, originali, simpatiche e resistenti, e inoltre acquistandole online o nei migliori pet store l'incisione è inclusa. Vediamo qualche collezione: Le Glam sono sicuramente le più preziose con svarovski e smalto applicati a mano; le Shine sono luminose e perfette per risaltsre sul pelo del gatto, le Friends riproducono fedelmente le razze dei gatti più famose del mondo, mentre le Classic sono le intramontabili medagliette a forma di zampina, cerchio e osso.
Potete trovare in tutte le collezioni Myfamily quelle adatte al vostro gatto, proprio grazie all’ampia scelta dei modelli in varie dimensioni, dalle più grandi per cani di grossa taglia, alle più piccole, perfette per i gatti.

 

Qui sotto trovate alcune delle più belle e popolari medagliette per gatti, realizzate come sempre con la cura artigianale dei prodotti Myfamily.

 

cosa scrivere sulla medaglietta cane 

 

 COSA SCRIVERE SULLA MEDAGLIETTA DEL CANE

 

In questo articolo scoprirai cosa scrivere sulla medaglietta del tuo cane per fare in modo che torni sempre da te!

La medaglietta identificativa infatti è lo strumento più veloce per permettergli di tornare a casa in breve tempo, senza dover passare lunghi e spiacevoli momenti per la lettura del microchip. Questo passaggio, da effettuare in mancanza della medaglietta, deve essere fatto dal veterinario, in canile, o dalle forze dell'ordine dotate di lettore prolungando la sua mancanza da casa e causandogli inutili stress.

È importante infatti precisare le differenze tra microchip e medaglietta, infatti è un errore comune pensare che uno escluda l’altro. Sono entrambi importanti dispositivi identificativi che dovrebbere essere entrambi presenti.

Nei Paesi in cui la medaglietta identificativa non è obbligatoria per legge, come ad esempio nella maggior parte degli Stati Europei (dove è obbligatorio il microchip), viene comunque considerata un elemento indispensabile per la sicurezza del proprio animale.

 

In questo articolo troverai:

Medaglietta: il metodo più veloce per far tornare a casa il tuo animale

Come scegliere la medaglietta giusta per il cane?

Cosa scrivere sulla medaglietta?

 

Medaglietta: perchè è così importante

Il compito della medaglietta è quello di costituire il primo contatto in caso di smarrimento del tuo cane, evitando così di doverlo portare dal veterinario o dalla polizia locale (quando provvista di lettore del microchip), sicuramente un processo traumatico per il cane e assolutamente superfluo in presenza di una medaglietta identificativa con scritti tutti i dati più importanti.

cosa scrivere sulla medaglietta del cane

 

Come scegliere la medaglietta giusta per il cane?

Prima di vedere cosa scrivere sulla medaglietta del cane è importante scegliere un modello che non sia fastidioso per l’animale, che non produca suoni sgradevoli e che non abbia forme appuntite che potrebbero recargli dirturbo. Inoltre, a prescindere dal modello, dai colori e dal design, è bene scegliere una medaglietta resistentesu cui l’incisione possa essere chiara e durare a lungo... un esempio perfetto di questo tipo di medaglietta è il modello "Hushtag", una medaglietta silenziosa e resistente grazie alla bordatura in gomma.  

Le medagliette Hushtag di MyFamily hanno un’anima forte di ottone oppure alluminio, con un involucro esterno di gomma. I vantaggi di scegliere questa medaglietta sono molteplici: oltre all’eliminazione del tintinnio, garantiscono una durata di gran lunga superiore perché non si graffiano e deperiscono molto più lentamente rispetto a qualsiasi altro modello. Non è tutto! Un altro aspetto molto importante è il comfort assoluto per gli animali che le indossano: praticamente i nostri amici a quattro zampe non si accorgono nemmeno di averle.

Cosa scrivere sulla medaglietta del cane?

Quando si incidono i dati sulla medaglietta, non bisogna dimenticare la funzione primaria di questo accessorio, ovvero di aiutarci a riavere tra le braccia e nel minor tempo possibile il nostro amico a quattro zampe. Dotare i propri animali di una medaglietta identificativa è fondamentale anche se già provvisti di microchip; per questo i dati da scrivere sulla medaglietta devono essere essenziali e ben leggibili. 

 

Vediamo quali sono:

  • Il numero di telefono è il dato più importante da scrivere, ricordandoci di tenerlo sempre aggiornato, e di cambiare medaglietta nel caso si dovesse cambiare numero.
  • Scrivere il nome del cane serve a chi lo trova per crare empatia e  avvicinarlo e rassicurarlo con il suono del suo nome.
  • L’indirizzo di casa è un dato facoltativo, così come il codice postale e il nostro nome. Non sono dati essenziali, ma nessuno vieta di inserirli se le dimensioni della medaglietta lo consentono.

 

In commercio esistono tantissimi modelli di ogni tipo e forma e le medagliette di Myfamily si distinguono sopratutto per il design originale e la qualità dei materiali!  Dalle Basic in alluminio o in ottone, alle Glam smaltate a mano con swarovski, fino alle Friends che riproducono fedelmente le razze di cani più famose del mondo. Troverete senza dubbio la medaglietta fatta apposta per il vostro cane...l'’incisione te la regaliamo noi.

 

 

 

medaglietta cane medaglietta cane

medaglietta cane medaglietta cane

COSA SCRIVERE SULLA MEDAGLIETTA DEL CANE

cosa scrivere sulla medaglietta cane 

 

 COSA SCRIVERE SULLA MEDAGLIETTA DEL CANE

 

In questo articolo scoprirai cosa scrivere sulla medaglietta del tuo cane per fare in modo che torni sempre da te!

La medaglietta identificativa infatti è lo strumento più veloce per permettergli di tornare a casa in breve tempo, senza dover passare lunghi e spiacevoli momenti per la lettura del microchip. Questo passaggio, da effettuare in mancanza della medaglietta, deve essere fatto dal veterinario, in canile, o dalle forze dell'ordine dotate di lettore prolungando la sua mancanza da casa e causandogli inutili stress.

È importante infatti precisare le differenze tra microchip e medaglietta, infatti è un errore comune pensare che uno escluda l’altro. Sono entrambi importanti dispositivi identificativi che dovrebbere essere entrambi presenti.

Nei Paesi in cui la medaglietta identificativa non è obbligatoria per legge, come ad esempio nella maggior parte degli Stati Europei (dove è obbligatorio il microchip), viene comunque considerata un elemento indispensabile per la sicurezza del proprio animale.

 

In questo articolo troverai:

Medaglietta: il metodo più veloce per far tornare a casa il tuo animale

Come scegliere la medaglietta giusta per il cane?

Cosa scrivere sulla medaglietta?

 

Medaglietta: perchè è così importante

Il compito della medaglietta è quello di costituire il primo contatto in caso di smarrimento del tuo cane, evitando così di doverlo portare dal veterinario o dalla polizia locale (quando provvista di lettore del microchip), sicuramente un processo traumatico per il cane e assolutamente superfluo in presenza di una medaglietta identificativa con scritti tutti i dati più importanti.

cosa scrivere sulla medaglietta del cane

 

Come scegliere la medaglietta giusta per il cane?

Prima di vedere cosa scrivere sulla medaglietta del cane è importante scegliere un modello che non sia fastidioso per l’animale, che non produca suoni sgradevoli e che non abbia forme appuntite che potrebbero recargli dirturbo. Inoltre, a prescindere dal modello, dai colori e dal design, è bene scegliere una medaglietta resistentesu cui l’incisione possa essere chiara e durare a lungo... un esempio perfetto di questo tipo di medaglietta è il modello "Hushtag", una medaglietta silenziosa e resistente grazie alla bordatura in gomma.  

Le medagliette Hushtag di MyFamily hanno un’anima forte di ottone oppure alluminio, con un involucro esterno di gomma. I vantaggi di scegliere questa medaglietta sono molteplici: oltre all’eliminazione del tintinnio, garantiscono una durata di gran lunga superiore perché non si graffiano e deperiscono molto più lentamente rispetto a qualsiasi altro modello. Non è tutto! Un altro aspetto molto importante è il comfort assoluto per gli animali che le indossano: praticamente i nostri amici a quattro zampe non si accorgono nemmeno di averle.

Cosa scrivere sulla medaglietta del cane?

Quando si incidono i dati sulla medaglietta, non bisogna dimenticare la funzione primaria di questo accessorio, ovvero di aiutarci a riavere tra le braccia e nel minor tempo possibile il nostro amico a quattro zampe. Dotare i propri animali di una medaglietta identificativa è fondamentale anche se già provvisti di microchip; per questo i dati da scrivere sulla medaglietta devono essere essenziali e ben leggibili. 

 

Vediamo quali sono:

  • Il numero di telefono è il dato più importante da scrivere, ricordandoci di tenerlo sempre aggiornato, e di cambiare medaglietta nel caso si dovesse cambiare numero.
  • Scrivere il nome del cane serve a chi lo trova per crare empatia e  avvicinarlo e rassicurarlo con il suono del suo nome.
  • L’indirizzo di casa è un dato facoltativo, così come il codice postale e il nostro nome. Non sono dati essenziali, ma nessuno vieta di inserirli se le dimensioni della medaglietta lo consentono.

 

In commercio esistono tantissimi modelli di ogni tipo e forma e le medagliette di Myfamily si distinguono sopratutto per il design originale e la qualità dei materiali!  Dalle Basic in alluminio o in ottone, alle Glam smaltate a mano con swarovski, fino alle Friends che riproducono fedelmente le razze di cani più famose del mondo. Troverete senza dubbio la medaglietta fatta apposta per il vostro cane...l'’incisione te la regaliamo noi.

 

 

 

medaglietta cane medaglietta cane

medaglietta cane medaglietta cane

 

cucciolo consigli 

CUCCIOLO IN ARRIVO:  8 CONSIGLI PRATICI PER GESTIRLO AL MEGLIO

L’arrivo di un cucciolo in casa è una grande emozione e un momento di gioia ncontenibile, tuttavia è anche un momento delicato e importante, che va gestito il meglio possibile.

Per affrontare questa avventura è quindi necessario prepararsi per tempo, bisogna raccogliere tutte le informazioni importanti riguardo la sua educazione e preparare la casa per il nuovo cucciolo in arrivo… un piccolo uragano a 4 zampe rivoluzionerà la tua vita!

 

Ecco qui 8 consigli pratici per affrontare al meglio l’arrivo di un cucciolo in casa.

 1.    Prepara la casa per il cucciolo

 

Per prima cosa è importante disporre per il cucciolo uno spazio tranquillo dove può sentirsi protetto e a suo agio, come ad esempio una cuccia o un morbido cuscino, dove verranno anche lasciati tutti i nuovi giochi del cucciolo. Questo servirà a dargli uno spazio tutto suo in cui rilassarsi e giocare in modo “indipendente”.

Anche le ciotole sono importanti per dare le prime corrette abitudini alimentari e di spazio!

 2.   Evita una separazione traumatica

Fino a poco prima il cucciolo era abituato alla costante compagnia dei fratellini e alle premurose cure della mamma. In questo primo periodo è quindi importante offrire al cagnolino compagnia e cure, anche durante il riposo. Potrebbe essere una buona mossa adottare il cane durante le ferie dal lavoro o dalla scuola, così da poter dedicare più attenzioni al nuovo arrivato.

3.    Assicurati di avere il cibo giusto

È importante avere in casa il cibo giusto per il nuovo cucciolo, adatto alla sua “età”. La prima cosa da fare è informarsi per capire cosa mangiava prima del vostro arrivo. In questo modo si eviteranno cambi bruschi di alimentazione e si potrà capire se ciò che mangiava prima fosse corretto o meno.

4.    Pensa alla sua salute e sicurezza

Quando si fa entrare un cane nella propria vita e nella propria casa il primo passo da fare è quello di portarlo dal veterinario. Con un cucciolo si seguirà l’iter delle vaccinazioni obbligatorie e della registrazione all’anagrafe canina grazie al microchip. La prima vaccinazione va effettuata a circa 45 giorni, seguita da due richiami a distanza di 21 giorni l’uno dall’altro. Gli altri vaccini da fare sono contro il cimurro, la parvovirosi, epatite, parainfluenza e leptospirosi. In questa fase è molto importante trovare il veterinario “giusto”, in cui avere piena fiducia, così da mantenerlo il più a lungo possibile (un po’ come il nostro medico di famiglia).

  •       Se avete paura di scordarvi un appuntamento dal veterinario e se volete avere a portata di smartphone tutti i dati dell’animale, come il numero del microchip o del suo passaporto, il nome di un farmaco di cui fa uso abitualmente o di tutte le vaccinazioni fatte fin ora, ti consigliamo di scaricare MEMO PET ID, un’APP firmata MyFamily disponibile su Apple, Play Store e Windows Store, gratuita e consultabile sempre e ovunque. Clicca qui per saperne di più.

5.    Dedica tempo al gioco

Il tuo cucciolo ha bisogno di giocare e sfogarsi. Prima lo faceva con i fratellini, esercitando la pressione del morso e venendo sgridato dalla mamma se il gioco diventava troppo “violento”. Adesso tocca a voi il ruolo di entrambi: dovrete far sfogare il vostro cucciolo facendolo giocare per lungo tempo, ma dovrai anche essere in grado di far finire il momento di svago e tornare alla quiete.

6.    Educalo a fare i bisogni

Una delle cose più complicate quando arriva un cucciolo in casa è la gestione della pipì e della popò. All’inizio dovrete scegliere un posto dove possa fare i propri bisogni senza essere sgridato. È importante che il posto rimanga sempre lo stesso e che sia delimitato da uno o più tappetini assorbenti. In questa fase è anche importante premiare il cucciolo quando urina fuori casa, aiutandolo con una scansione del tempo che possa abituarlo al cambiamento.

 7.    Lasciagli la libertà di esplorare

La prima cosa che farà il cane sarà ispezionare la sua nuova casa…e lo farà con il naso. Dovrete permettergli di fiutare e di conoscere ogni ambiente, anche quelli vietati, proprio per metterlo a suo agio e dargli fiducia nel nuovo ambiente.

 8.    Gli accessori indispensabili

Tra gli accessori che non possono mancare quando si ha un cane, ci sono il guinzaglio, il collare, o in alternativa la pettorina. Leggi anche l’articolo per  guidarti alla scelta del modello più adatto per il tuo cane.

Un altro elemento che non può mancare tra gli accessori del vostro cucciolo, è una medaglietta personalizzata e corredata con i tuoi dati. Si tratta di uno strumento fondamentale per la sua sicurezza, il metodo più veloce ed efficace per riavere il tuo migliore amico fra le tue braccia nel caso si dovesse smarrire.

Cliccando qui potrai trovare tantissimi modelli targati MyFamily, dai più colorati e sgargianti ai più discreti e decisi. Un accessorio utile e bello che rispecchia la personalità del tuo nuovo amico a 4 zampe.

 

Se siete preoccupati e avete ancora dei dubbi sull’avventura che vi spetta leggete l’articolo per capire se siete pronti ad adottare un cane! Con questi piccoli suggerimenti pratici siete già ad un passo dal godervi il vostro cucciolo!

 

 

CUCCIOLO IN ARRIVO: 8 CONSIGLI PRATICI PER GESTIRLO AL MEGLIO

 

cucciolo consigli 

CUCCIOLO IN ARRIVO:  8 CONSIGLI PRATICI PER GESTIRLO AL MEGLIO

L’arrivo di un cucciolo in casa è una grande emozione e un momento di gioia ncontenibile, tuttavia è anche un momento delicato e importante, che va gestito il meglio possibile.

Per affrontare questa avventura è quindi necessario prepararsi per tempo, bisogna raccogliere tutte le informazioni importanti riguardo la sua educazione e preparare la casa per il nuovo cucciolo in arrivo… un piccolo uragano a 4 zampe rivoluzionerà la tua vita!

 

Ecco qui 8 consigli pratici per affrontare al meglio l’arrivo di un cucciolo in casa.

 1.    Prepara la casa per il cucciolo

 

Per prima cosa è importante disporre per il cucciolo uno spazio tranquillo dove può sentirsi protetto e a suo agio, come ad esempio una cuccia o un morbido cuscino, dove verranno anche lasciati tutti i nuovi giochi del cucciolo. Questo servirà a dargli uno spazio tutto suo in cui rilassarsi e giocare in modo “indipendente”.

Anche le ciotole sono importanti per dare le prime corrette abitudini alimentari e di spazio!

 2.   Evita una separazione traumatica

Fino a poco prima il cucciolo era abituato alla costante compagnia dei fratellini e alle premurose cure della mamma. In questo primo periodo è quindi importante offrire al cagnolino compagnia e cure, anche durante il riposo. Potrebbe essere una buona mossa adottare il cane durante le ferie dal lavoro o dalla scuola, così da poter dedicare più attenzioni al nuovo arrivato.

3.    Assicurati di avere il cibo giusto

È importante avere in casa il cibo giusto per il nuovo cucciolo, adatto alla sua “età”. La prima cosa da fare è informarsi per capire cosa mangiava prima del vostro arrivo. In questo modo si eviteranno cambi bruschi di alimentazione e si potrà capire se ciò che mangiava prima fosse corretto o meno.

4.    Pensa alla sua salute e sicurezza

Quando si fa entrare un cane nella propria vita e nella propria casa il primo passo da fare è quello di portarlo dal veterinario. Con un cucciolo si seguirà l’iter delle vaccinazioni obbligatorie e della registrazione all’anagrafe canina grazie al microchip. La prima vaccinazione va effettuata a circa 45 giorni, seguita da due richiami a distanza di 21 giorni l’uno dall’altro. Gli altri vaccini da fare sono contro il cimurro, la parvovirosi, epatite, parainfluenza e leptospirosi. In questa fase è molto importante trovare il veterinario “giusto”, in cui avere piena fiducia, così da mantenerlo il più a lungo possibile (un po’ come il nostro medico di famiglia).

  •       Se avete paura di scordarvi un appuntamento dal veterinario e se volete avere a portata di smartphone tutti i dati dell’animale, come il numero del microchip o del suo passaporto, il nome di un farmaco di cui fa uso abitualmente o di tutte le vaccinazioni fatte fin ora, ti consigliamo di scaricare MEMO PET ID, un’APP firmata MyFamily disponibile su Apple, Play Store e Windows Store, gratuita e consultabile sempre e ovunque. Clicca qui per saperne di più.

5.    Dedica tempo al gioco

Il tuo cucciolo ha bisogno di giocare e sfogarsi. Prima lo faceva con i fratellini, esercitando la pressione del morso e venendo sgridato dalla mamma se il gioco diventava troppo “violento”. Adesso tocca a voi il ruolo di entrambi: dovrete far sfogare il vostro cucciolo facendolo giocare per lungo tempo, ma dovrai anche essere in grado di far finire il momento di svago e tornare alla quiete.

6.    Educalo a fare i bisogni

Una delle cose più complicate quando arriva un cucciolo in casa è la gestione della pipì e della popò. All’inizio dovrete scegliere un posto dove possa fare i propri bisogni senza essere sgridato. È importante che il posto rimanga sempre lo stesso e che sia delimitato da uno o più tappetini assorbenti. In questa fase è anche importante premiare il cucciolo quando urina fuori casa, aiutandolo con una scansione del tempo che possa abituarlo al cambiamento.

 7.    Lasciagli la libertà di esplorare

La prima cosa che farà il cane sarà ispezionare la sua nuova casa…e lo farà con il naso. Dovrete permettergli di fiutare e di conoscere ogni ambiente, anche quelli vietati, proprio per metterlo a suo agio e dargli fiducia nel nuovo ambiente.

 8.    Gli accessori indispensabili

Tra gli accessori che non possono mancare quando si ha un cane, ci sono il guinzaglio, il collare, o in alternativa la pettorina. Leggi anche l’articolo per  guidarti alla scelta del modello più adatto per il tuo cane.

Un altro elemento che non può mancare tra gli accessori del vostro cucciolo, è una medaglietta personalizzata e corredata con i tuoi dati. Si tratta di uno strumento fondamentale per la sua sicurezza, il metodo più veloce ed efficace per riavere il tuo migliore amico fra le tue braccia nel caso si dovesse smarrire.

Cliccando qui potrai trovare tantissimi modelli targati MyFamily, dai più colorati e sgargianti ai più discreti e decisi. Un accessorio utile e bello che rispecchia la personalità del tuo nuovo amico a 4 zampe.

 

Se siete preoccupati e avete ancora dei dubbi sull’avventura che vi spetta leggete l’articolo per capire se siete pronti ad adottare un cane! Con questi piccoli suggerimenti pratici siete già ad un passo dal godervi il vostro cucciolo!

 

 

 
memopet header myfamily
 

MEMOPET: Più che semplici collari e pettorine...
una vera e propria banca dati digitale per il cane

 
 

Arriva una novità assoluta targata MyFamily...
si chiama Memopet ed è la nuovissima collezione di collari, pettorine e guinzagli in Nylon con funzionalità mai viste prima.

Una linea rivoluzionaria e tecnologica che ti permette di essere sempre connesso con il tuo pet.

...sei curioso adesso?

 
 
 

MemoPetID: la App che si connette con Collari, pettorine e guinzagli

 
 

La novità più grande è dentro la fibbia, che ospita la tecnologia NFC e trasforma pettorina e collare in una vera banca dati digitale.

Grazie all’App MemoPet ID, disponibile gratuitamente per Android e iOS è possibile caricare e aggiornare tutti i dati anagrafici e sanitari dei propri animali domestici per renderli visibili semplicemente avvicinando lo smartphone al lettore NFC integrato nella fibbia del collare o della pettorina.

L'applicazione ti consente di tenere aggiornato il profilo completo del tuo pet, così da avere sempre a portata di mano i suoi dati più importanti. Nello stesso tempo i collari e i guinzagli gli permettono di "indossare" sempre la sua banca dati digitale con:

  • Foto profilo
  • Dati sanitari e anagrafici
  • Passaporto e microchip
  • Agenda e reminder per appuntamenti e cure
  • Alimentazione, allergie, terapie
  • Monitoraggio della durata di uscite e passeggiate

Grazie all'uso dell'applicazione sarà possibile avere sempre con se il libretto veterinario, in quanto tutti i dati sanitari, gli appuntamenti, le cure e le terapie da rispettare sono registrate e sempre disponibili sul tuo smartphone. Anche le allergie sono sotto controllo, così se dovessi affidare il tuo cane a qualcuno saprebbe perfettamente cosa fare!

C'è di più...perfino sapere quante volte e per quanto tempo esci con lui è ora possibile grazie alla funzione del guinzaglio connesso con tecnologia NFC. Anche in questo caso basta avvicinare il telefono alla componente contentente il cip per dare avvio alla App consentendoti di monitorare il tempo che trascorrete insieme.

 

 

Tutti i suoi dati sullo smartphone con un semplice "tap"

Le sue informazioni e i dati saranno sempre al collo del tuo pet, leggibili in caso di bisogno tramite un semplice tap con il cellulare avvicinandolo al lettore NFC.

Questa è la funzionalità rivoluzionaria che la pettorina e il collare memopet di Myfamily possono garantire!

Anche chi non possiede l'app ha la possibilità di leggere i dati nello stesso modo. Basta avvicinare il telefono alla chiusura dell'accessorio memopet per far aprire una pagina web e vedere tutti i dati del pet.

Si tratta quindi di un modo veloce, semplice e innovativo per tutelare la sicurezza del tuo pet.


 
 

Innovazione, resistenza e comodità: con Memopet nasce la prima pettorina Myfamily

I collari, pettorine e guinzagli memopet non emettono onde elettromagnetiche, non necessitano di batteria e la tecnologia NFC è resistente all’acqua. Oltre alle nuove funzionalità tecnologiche e smart di cui abbiamo iniziato a spiegarvi le potenzialità in questo articolo, gli accessori in nylon memopet offrono vantaggi anche per quanto riguarda il loro utilizzo tradizionale.

100% Made in Italy, leggeri, comodi e resistenti, gli accessori della linea memopet sono disponibili in 6 colori dal carattere deciso e sono stati studiati per fornire il massimo comfort ai nostri amici a 4 zampe.

Per questo motivo con memopet nasce anche la prima pettorina Myfamily, un prodotto innovativo, studiato in ogni dettaglio per dare sicurezza e comodità al tuo cane. Grazie alla fascia pettorale inclinata riduce la pressione sul collo e l'imbottitura PeloStop evita che il pelo si impigli nel supporto. Inoltre il catarifrangente della bordatura rende le pettorine visibili anche al buio!

Con memopet il concetto di collari e guinzagli viene completamente ribaltato, dando il via ad una nuova generazione di accessori per i nostri amici a 4 zampe...

sei pronto a far parte della rivoluzione?

 
 
 
MEMOPET: COLLARI, PETTORINE E GUINZAGLI SMART E INTERATTIVI
 
memopet header myfamily
 

MEMOPET: Più che semplici collari e pettorine...
una vera e propria banca dati digitale per il cane

 
 

Arriva una novità assoluta targata MyFamily...
si chiama Memopet ed è la nuovissima collezione di collari, pettorine e guinzagli in Nylon con funzionalità mai viste prima.

Una linea rivoluzionaria e tecnologica che ti permette di essere sempre connesso con il tuo pet.

...sei curioso adesso?

 
 
 

MemoPetID: la App che si connette con Collari, pettorine e guinzagli

 
 

La novità più grande è dentro la fibbia, che ospita la tecnologia NFC e trasforma pettorina e collare in una vera banca dati digitale.

Grazie all’App MemoPet ID, disponibile gratuitamente per Android e iOS è possibile caricare e aggiornare tutti i dati anagrafici e sanitari dei propri animali domestici per renderli visibili semplicemente avvicinando lo smartphone al lettore NFC integrato nella fibbia del collare o della pettorina.

L'applicazione ti consente di tenere aggiornato il profilo completo del tuo pet, così da avere sempre a portata di mano i suoi dati più importanti. Nello stesso tempo i collari e i guinzagli gli permettono di "indossare" sempre la sua banca dati digitale con:

  • Foto profilo
  • Dati sanitari e anagrafici
  • Passaporto e microchip
  • Agenda e reminder per appuntamenti e cure
  • Alimentazione, allergie, terapie
  • Monitoraggio della durata di uscite e passeggiate

Grazie all'uso dell'applicazione sarà possibile avere sempre con se il libretto veterinario, in quanto tutti i dati sanitari, gli appuntamenti, le cure e le terapie da rispettare sono registrate e sempre disponibili sul tuo smartphone. Anche le allergie sono sotto controllo, così se dovessi affidare il tuo cane a qualcuno saprebbe perfettamente cosa fare!

C'è di più...perfino sapere quante volte e per quanto tempo esci con lui è ora possibile grazie alla funzione del guinzaglio connesso con tecnologia NFC. Anche in questo caso basta avvicinare il telefono alla componente contentente il cip per dare avvio alla App consentendoti di monitorare il tempo che trascorrete insieme.

 

 

Tutti i suoi dati sullo smartphone con un semplice "tap"

Le sue informazioni e i dati saranno sempre al collo del tuo pet, leggibili in caso di bisogno tramite un semplice tap con il cellulare avvicinandolo al lettore NFC.

Questa è la funzionalità rivoluzionaria che la pettorina e il collare memopet di Myfamily possono garantire!

Anche chi non possiede l'app ha la possibilità di leggere i dati nello stesso modo. Basta avvicinare il telefono alla chiusura dell'accessorio memopet per far aprire una pagina web e vedere tutti i dati del pet.

Si tratta quindi di un modo veloce, semplice e innovativo per tutelare la sicurezza del tuo pet.


 
 

Innovazione, resistenza e comodità: con Memopet nasce la prima pettorina Myfamily

I collari, pettorine e guinzagli memopet non emettono onde elettromagnetiche, non necessitano di batteria e la tecnologia NFC è resistente all’acqua. Oltre alle nuove funzionalità tecnologiche e smart di cui abbiamo iniziato a spiegarvi le potenzialità in questo articolo, gli accessori in nylon memopet offrono vantaggi anche per quanto riguarda il loro utilizzo tradizionale.

100% Made in Italy, leggeri, comodi e resistenti, gli accessori della linea memopet sono disponibili in 6 colori dal carattere deciso e sono stati studiati per fornire il massimo comfort ai nostri amici a 4 zampe.

Per questo motivo con memopet nasce anche la prima pettorina Myfamily, un prodotto innovativo, studiato in ogni dettaglio per dare sicurezza e comodità al tuo cane. Grazie alla fascia pettorale inclinata riduce la pressione sul collo e l'imbottitura PeloStop evita che il pelo si impigli nel supporto. Inoltre il catarifrangente della bordatura rende le pettorine visibili anche al buio!

Con memopet il concetto di collari e guinzagli viene completamente ribaltato, dando il via ad una nuova generazione di accessori per i nostri amici a 4 zampe...

sei pronto a far parte della rivoluzione?

 
 
 

adottare un cane

Adottare un cane un cane: 5 domande per capire se sei pronto

Sei pronto ad adottare un cane? Se ti sei posto questa domanda e stai cercando on-line consigli e suggerimenti per capire se è arrivato il momento giusto per portare a casa un amico a 4 zampe, sicuramente ti sarai anche chiesto di cosa il tuo nuovo cane avrà bisogno.

 

Tra le prime cose che bisogna considerare quando si decide di adottare un cane ci sono l’impegno fisico e a volte emotivo che avere un cane comporta (soprattutto se è il primo).  Serviranno amore, disciplina, tempo, ma anche una buona dose di pazienza per accettare tutti i cambiamenti che arriveranno nella tua vita. A prescindere dal tipo di cane che sceglierai, dal più dinamico al più pigro, dal più giocherellone al più serio, dovrai regalargli una vita piena di attenzioni che lui sarà felice di ricambiare a suo modo!

 

Ecco le domande da porsi per capire se si è davvero pronti a prendere un cane!

 

Quanto tempo hai dedicare al cane?
Una delle cose più importanti è proprio quella di dedicare tempo al tuo nuovo amico a 4 zampe. Spesso il lavoro ci costringe a passare la giornata fuori casa, e costringe anche il cane a tantissime ore di solitudine. Si può e si deve rimediare a queste ore vuote permettendogli di svolgere della regolare attività fisica come passeggiate, corse o qualche scorrazzata nei campi, quando possibile. È risaputo infatti che per la salute psicofisica del cane è bene portarlo a spasso più volte al giorno (almeno tre). Ricordati che tu sei sempre in giro, e lui ti aspetta a casa ansioso di trascorrere questo momento di sfogo con te!

 

Puoi sostenere le spese per il cane?
Eh si, avere un cane comporta anche un costo economico! Se pensi che avere un cane non  sia un costo, stai per essere messo in guardia perché bisognerà mettere mano al portafoglio molto spesso, soprattutto per le spese veterinarie. Il cane necessita anche di una buona alimentazione, che potrebbe non essere sempre “economica”. Ci sentiamo di promettere però che se si hai la possibilità, adottare un cane sarà il miglior investimento della tua vita!

 

Hai pazienza e costanza per educare il tuo cane?
Avere un animale domestico è sicuramente un balsamo per l’anima, ma ti troverai spesso a dover fare un respiro profondo e portare pazienza. Se siete a passeggio e si sofferma per lungo tempo ad annusare un punto, non innervosirti…l’olfatto è il suo modo di esplorare il mondo. Quando invece vorrai strapazzarlo di coccole ma sarà restio ad avvicinarsi… non obbligarlo a subire le tue coccole, al momento giusto sarà lui a concedersi a pieno.

Insomma… dovrai imparare a conoscere i suoi tempi e le sue esigenze, come lui si adatterà al meglio alle tue.

 

Che tipo di persona sei?
Ad ogni padrone corrisponde un cane ideale. I nostri amici a 4 zampe hanno infatti delle caratteristiche ben specifiche, sia per carattere che per taglia… più piccolo, non vuol dire per forza più facile!
Il consiglio è quello di scegliere il cane in base al proprio stile di vita, allo spazio al tempo da dedicargli.  Valuta quanto sei pigro, dinamico, se hai dei figli, se abiti in un appartamento molto piccolo, o se hai il giardino, se sei fuori casa 12 ore al giorno, oppure se hai molto tempo da passare con lui.

 

Che cane vuoi adottare?
Quando si decide di prendere un cane bisogna pensare anche a che tipo di cane si vuole prendere, e l’esperienza in questo caso può essere un fattore determinante. È sconsigliato infatti, per chi non ha mai avuto un cane, approcciarsi a razze forti e testarde o a cani dal passato difficile. Valuta quindi quale sia la tipologia di cane più adatto a te per non incorrere in errori che si potrebbero rivelare difficili da correggere.

 

Adesso che hai queste risposte ti sarà più facile capire se sei pronto ad adottare un cane.  Se la risposta è si… allora può inizare l’avventura!


Fatti trovare pronto e cerca nella collezione MyFamily l’accessorio fatto apposta per voi!  Scopri i bellissimi collari e guinzagli realizzati con materiali di pregio, oppure le simpatiche medagliette smaltate a mano.

 

 

   

Adottare un cane: 5 domande per capire se sei pronto

adottare un cane

Adottare un cane un cane: 5 domande per capire se sei pronto

Sei pronto ad adottare un cane? Se ti sei posto questa domanda e stai cercando on-line consigli e suggerimenti per capire se è arrivato il momento giusto per portare a casa un amico a 4 zampe, sicuramente ti sarai anche chiesto di cosa il tuo nuovo cane avrà bisogno.

 

Tra le prime cose che bisogna considerare quando si decide di adottare un cane ci sono l’impegno fisico e a volte emotivo che avere un cane comporta (soprattutto se è il primo).  Serviranno amore, disciplina, tempo, ma anche una buona dose di pazienza per accettare tutti i cambiamenti che arriveranno nella tua vita. A prescindere dal tipo di cane che sceglierai, dal più dinamico al più pigro, dal più giocherellone al più serio, dovrai regalargli una vita piena di attenzioni che lui sarà felice di ricambiare a suo modo!

 

Ecco le domande da porsi per capire se si è davvero pronti a prendere un cane!

 

Quanto tempo hai dedicare al cane?
Una delle cose più importanti è proprio quella di dedicare tempo al tuo nuovo amico a 4 zampe. Spesso il lavoro ci costringe a passare la giornata fuori casa, e costringe anche il cane a tantissime ore di solitudine. Si può e si deve rimediare a queste ore vuote permettendogli di svolgere della regolare attività fisica come passeggiate, corse o qualche scorrazzata nei campi, quando possibile. È risaputo infatti che per la salute psicofisica del cane è bene portarlo a spasso più volte al giorno (almeno tre). Ricordati che tu sei sempre in giro, e lui ti aspetta a casa ansioso di trascorrere questo momento di sfogo con te!

 

Puoi sostenere le spese per il cane?
Eh si, avere un cane comporta anche un costo economico! Se pensi che avere un cane non  sia un costo, stai per essere messo in guardia perché bisognerà mettere mano al portafoglio molto spesso, soprattutto per le spese veterinarie. Il cane necessita anche di una buona alimentazione, che potrebbe non essere sempre “economica”. Ci sentiamo di promettere però che se si hai la possibilità, adottare un cane sarà il miglior investimento della tua vita!

 

Hai pazienza e costanza per educare il tuo cane?
Avere un animale domestico è sicuramente un balsamo per l’anima, ma ti troverai spesso a dover fare un respiro profondo e portare pazienza. Se siete a passeggio e si sofferma per lungo tempo ad annusare un punto, non innervosirti…l’olfatto è il suo modo di esplorare il mondo. Quando invece vorrai strapazzarlo di coccole ma sarà restio ad avvicinarsi… non obbligarlo a subire le tue coccole, al momento giusto sarà lui a concedersi a pieno.

Insomma… dovrai imparare a conoscere i suoi tempi e le sue esigenze, come lui si adatterà al meglio alle tue.

 

Che tipo di persona sei?
Ad ogni padrone corrisponde un cane ideale. I nostri amici a 4 zampe hanno infatti delle caratteristiche ben specifiche, sia per carattere che per taglia… più piccolo, non vuol dire per forza più facile!
Il consiglio è quello di scegliere il cane in base al proprio stile di vita, allo spazio al tempo da dedicargli.  Valuta quanto sei pigro, dinamico, se hai dei figli, se abiti in un appartamento molto piccolo, o se hai il giardino, se sei fuori casa 12 ore al giorno, oppure se hai molto tempo da passare con lui.

 

Che cane vuoi adottare?
Quando si decide di prendere un cane bisogna pensare anche a che tipo di cane si vuole prendere, e l’esperienza in questo caso può essere un fattore determinante. È sconsigliato infatti, per chi non ha mai avuto un cane, approcciarsi a razze forti e testarde o a cani dal passato difficile. Valuta quindi quale sia la tipologia di cane più adatto a te per non incorrere in errori che si potrebbero rivelare difficili da correggere.

 

Adesso che hai queste risposte ti sarà più facile capire se sei pronto ad adottare un cane.  Se la risposta è si… allora può inizare l’avventura!


Fatti trovare pronto e cerca nella collezione MyFamily l’accessorio fatto apposta per voi!  Scopri i bellissimi collari e guinzagli realizzati con materiali di pregio, oppure le simpatiche medagliette smaltate a mano.

 

 

   

GUINZAGLIO GUIDA

 

L’importanza del guinzaglio

 

Il guinzaglio e il collare, sono gli accessori che devono assolutamente far parte del “corredo” iniziale di un cane. Lasciare il cane libero di correre, inseguendo il proprio istinto sembra una cosa molto naturale e positiva, ma può rivelarsi pericolosa.

Il tuo amico a quattro zampe potrebbe non rispondere sempre al tuo richiamo e farsi sopraffare dall'istinto di inseguire una potenziale preda. Senza un guinzaglio potrebbe scappare, perdersi e nel caso peggiore essere investito da un’auto. Questo discorso vale soprattutto per il cucciolo, inizialmente restio ad ubbidire prontamente e per quei soggetti che vivono in città. Il guinzaglio inoltre svolge un ruolo fondamentale nell’addestramento.

Grazie al suo corretto utilizzo il cane verrà abituato a non tirare durante la passeggiata e a percepire attraverso il collegamento la direzione verso la quale muoversi. Scegliere un guinzaglio è quindi un compito molto importante, è necessario valutare le diverse caratteristiche per decidere quale sia il più adatto.  

 

Come scegliere il prodotto migliore

 

Scegliere il guinzaglio potrebbe sembrarti meno importante rispetto alla scelta del collare, ma non farti ingannare. Esistono alcuni accorgimenti che devi seguire in modo tale da garantire una scelta adeguata e comoda sia per te che per il tuo pet. Ricorda infatti che un guinzaglio comodo sarà tanto importante per lui quanto per te.

 

Modelli principali

 

I collari sono inoltre utili come supporto a cui attaccare la medaglietta identificativa con il nome e il numero del proprietario. 

Esistono diversi tipi di guinzaglio in commercio, che possono essere classificati in base al modello come:

  • Modello standard: è il guinzaglio che tutti tipicamente si immaginano, può essere intero oppure intrecciato, di spessori e lunghezza diverse. Possono essere costituiti anche da materiali che riflettono la luce soprattutto per chi porta a passeggio il cane di sera con il buio.
  • Modello avvolgibile: nonostante abbia poco controllo sul cane, è tra i più popolari. Il guinzaglio avvolgibile si adatta a diverse lunghezze ed è indicato soprattutto per cani già addestrati o comunque ben educati.
  • Modello aggiustabile: questo tipo di guinzaglio può variare la lunghezza in base alle esigenze come l’avvolgibile ma permettentoti di avere un controllo maggiore dell’animale come con quello standard.

Esistono inoltre particolari caratteristiche in grado di semplificare la quotidianità del proprietario, come il caso del:

  • Guinzaglio doppio. Chi possiede due cani potrebbe trovare più utile avere un doppio guinzaglio che si biforca in due verso il finale in modo tale da poterli agganciare entrambi.
  • Guinzaglio a mani libere. Questo tipo di guinzaglio permette di avere le mani libere grazie ad una cintura che lo attacca alla vita del padrone.

 

I materiali più utilizzati

 

  • Pelle: è considerato un materiale di alta qualità, molto resistente. Potrebbe risultare inizialmente un po’ rigido, ma con il tempo si ammorbidisce naturalmente.
  • Corda: solitamente i guinzagli di corda vengono intrecciati per essere più resistenti ai morsi del cane.
  • Nylon: è il materiale più popolare tra gli amanti del cane principalmente per il suo basso costo e per la sua buona resistenza. I guinzagli in nylon possono essere di tutte le dimensioni e di tutti i colori.
  • Catena: i guinzagli in metallo possono sembrare belli, ma non sempre sono la scelta migliore per l’animale. È necessario sempre valutare il peso del metallo, poichè se il guinzaglio risulterà essere troppo pesante sarà dannoso per la salute dell’animale. Valuta sempre questo fattore prima di acquistarlo.

 

Lunghezza

 

Vi sono guinzagli di diverse lunghezze.

Solitamente quelli più lunghi vengono usati per le passeggiate e quelli corti per l'addestramento, ma tutto dipende dalla comodità del cane e del padrone. È necessario controllare anche il Paese in cui si vive, che non abbia normative particolari, come ad esempio l’Italia che con un’ordinanza del 3 marzo 2009 vieta l’uso di guinzagli con lunghezza superiore ai 150 cm nelle aree urbane e nei luoghi pubblici. 

In generale considera che per i cuccioli e i cani di piccola taglia sono preferibili guinzagli morbidi in corda, in cuoio o in nylon, se preferisci la catena, cerca di sceglierne una molto leggera. 

Per i cani di taglia grande invece scegli un guinzaglio molto robusto e resistente che non si danneggi facilmente.

 

Nel caso dovessi avere ancora qualche perplessità non esitare a chiedere consiglio al tuo veterinario o al tuo negoziante di fiducia, sicuramente ti indirizzeranno all’acquisto migliore.

 

Eleonora Bosoni
Dott.ssa in Medicina Veterinaria

Guinzaglio: guida per scegliere il modello più adatto per il tuo cane.

GUINZAGLIO GUIDA

 

L’importanza del guinzaglio

 

Il guinzaglio e il collare, sono gli accessori che devono assolutamente far parte del “corredo” iniziale di un cane. Lasciare il cane libero di correre, inseguendo il proprio istinto sembra una cosa molto naturale e positiva, ma può rivelarsi pericolosa.

Il tuo amico a quattro zampe potrebbe non rispondere sempre al tuo richiamo e farsi sopraffare dall'istinto di inseguire una potenziale preda. Senza un guinzaglio potrebbe scappare, perdersi e nel caso peggiore essere investito da un’auto. Questo discorso vale soprattutto per il cucciolo, inizialmente restio ad ubbidire prontamente e per quei soggetti che vivono in città. Il guinzaglio inoltre svolge un ruolo fondamentale nell’addestramento.

Grazie al suo corretto utilizzo il cane verrà abituato a non tirare durante la passeggiata e a percepire attraverso il collegamento la direzione verso la quale muoversi. Scegliere un guinzaglio è quindi un compito molto importante, è necessario valutare le diverse caratteristiche per decidere quale sia il più adatto.  

 

Come scegliere il prodotto migliore

 

Scegliere il guinzaglio potrebbe sembrarti meno importante rispetto alla scelta del collare, ma non farti ingannare. Esistono alcuni accorgimenti che devi seguire in modo tale da garantire una scelta adeguata e comoda sia per te che per il tuo pet. Ricorda infatti che un guinzaglio comodo sarà tanto importante per lui quanto per te.

 

Modelli principali

 

I collari sono inoltre utili come supporto a cui attaccare la medaglietta identificativa con il nome e il numero del proprietario. 

Esistono diversi tipi di guinzaglio in commercio, che possono essere classificati in base al modello come:

  • Modello standard: è il guinzaglio che tutti tipicamente si immaginano, può essere intero oppure intrecciato, di spessori e lunghezza diverse. Possono essere costituiti anche da materiali che riflettono la luce soprattutto per chi porta a passeggio il cane di sera con il buio.
  • Modello avvolgibile: nonostante abbia poco controllo sul cane, è tra i più popolari. Il guinzaglio avvolgibile si adatta a diverse lunghezze ed è indicato soprattutto per cani già addestrati o comunque ben educati.
  • Modello aggiustabile: questo tipo di guinzaglio può variare la lunghezza in base alle esigenze come l’avvolgibile ma permettentoti di avere un controllo maggiore dell’animale come con quello standard.

Esistono inoltre particolari caratteristiche in grado di semplificare la quotidianità del proprietario, come il caso del:

  • Guinzaglio doppio. Chi possiede due cani potrebbe trovare più utile avere un doppio guinzaglio che si biforca in due verso il finale in modo tale da poterli agganciare entrambi.
  • Guinzaglio a mani libere. Questo tipo di guinzaglio permette di avere le mani libere grazie ad una cintura che lo attacca alla vita del padrone.

 

I materiali più utilizzati

 

  • Pelle: è considerato un materiale di alta qualità, molto resistente. Potrebbe risultare inizialmente un po’ rigido, ma con il tempo si ammorbidisce naturalmente.
  • Corda: solitamente i guinzagli di corda vengono intrecciati per essere più resistenti ai morsi del cane.
  • Nylon: è il materiale più popolare tra gli amanti del cane principalmente per il suo basso costo e per la sua buona resistenza. I guinzagli in nylon possono essere di tutte le dimensioni e di tutti i colori.
  • Catena: i guinzagli in metallo possono sembrare belli, ma non sempre sono la scelta migliore per l’animale. È necessario sempre valutare il peso del metallo, poichè se il guinzaglio risulterà essere troppo pesante sarà dannoso per la salute dell’animale. Valuta sempre questo fattore prima di acquistarlo.

 

Lunghezza

 

Vi sono guinzagli di diverse lunghezze.

Solitamente quelli più lunghi vengono usati per le passeggiate e quelli corti per l'addestramento, ma tutto dipende dalla comodità del cane e del padrone. È necessario controllare anche il Paese in cui si vive, che non abbia normative particolari, come ad esempio l’Italia che con un’ordinanza del 3 marzo 2009 vieta l’uso di guinzagli con lunghezza superiore ai 150 cm nelle aree urbane e nei luoghi pubblici. 

In generale considera che per i cuccioli e i cani di piccola taglia sono preferibili guinzagli morbidi in corda, in cuoio o in nylon, se preferisci la catena, cerca di sceglierne una molto leggera. 

Per i cani di taglia grande invece scegli un guinzaglio molto robusto e resistente che non si danneggi facilmente.

 

Nel caso dovessi avere ancora qualche perplessità non esitare a chiedere consiglio al tuo veterinario o al tuo negoziante di fiducia, sicuramente ti indirizzeranno all’acquisto migliore.

 

Eleonora Bosoni
Dott.ssa in Medicina Veterinaria

L’importanza del collare

 

Il collare è un accessorio indispensabile per la sicurezza del cane, in modo particolare per coloro che vivono in città. Quando un animale entra a far parte della nostra vita diventa subito parte della famiglia soprattutto a livello affettivo per cui la nostra prima preoccupazione è tutelarlo e proteggerlo da ogni situazione spiacevole.
Bisognerà incominciare ad abituare l’animale a indossare il collare fin da cucciolo, in modo da non trovarsi poi a passeggio con un cane che infastidito si ribella a camminare.

 

Le 3 funzioni principali del collare

 

Innanzitutto un collare unito ad un guinzaglio permette di portare a spasso il proprio animale senza correre il rischio che scappi via inseguendo qualcosa o si allontani troppo da voi. I nostri amici reagiscono istintivamente e potrebbero non notare i pericoli che li circondano, quindi è compito del proprietario metterlo in sicurezza, soprattutto in città.

I collari sono inoltre utili come supporto a cui attaccare la medaglietta identificativa con il nome e il numero del proprietario. In caso di smarrimento questa medaglietta rappresenterà il modo migliore e più semplice per rintracciare velocemente il padrone.

Sul nostro sito e presso i rivenditori autorizzati, potrai acquistare una medaglietta scegliendola tra un vasta gamma di collezioni e personalizzarla gratuitamente in pochi minuti. Ogni collare MyFamily è dotato di un apposito porta tag per agevolare l'utillizzo di questo importante accessorio. I collari MyFamily sono inoltre dotati dell'anello "Always ready" che permette di attacare più agevolmente il guinzaglio al collare.

 

 

MyFamily Porta-Tag

MyFamily "Always Ready"

D-ring

Always_ready_Dring_mezzoanello_MyFamily.png

Il collare è inoltre un accessorio essenziale per l'addestramento, soprattutto dei cuccioli. Esistono infatti collari creati appositamente con questa funzione, mentre altri sono ad uso quotidiano e garantiscono, insieme al guinzaglio, un giusto indirizzamento del cucciolo ancora in fase di apprendimento.

A questo punto, è chiaro, che acquistare un collare è una scelta importante perché da questo dipenderà la sicurezza del tuo fedele amico a 4 zampe.

Per fare una scelta ottimale è sempre bene valutare che il collare sia:

  • robusto, che non si stacchi in nessun caso in modo autonomo o accidentale
  • comodo, dev’essere di un materiale idoneo al contatto prolungato con la pelle dell’animale
  • leggero, collari troppo pesanti potrebbero affaticare l'animale e addirittura provocarne problemi di salute. Bisogna anche considerare che non tutti i cani sono uguali e che non tutte le razze hanno le stesse dimensioni e caratteristiche.

 

 

Come scegliere il prodotto adatto

 

Il mercato del Pet offre una vasta gamma di prodotti di tutti i generi, quindi quando si parla di un collare bisogna partire avendo già le idee ben chiare di cosa stiamo cercando. Una scelta superficiale potrebbe nuocere al nostro cane.

Alcuni fattori importanti da considerare:

  • Conoscere la razza del cane è un buon inizio.
    Una veloce ricerca ti permetterà di vedere quali sono i prodotti consigliati per quella tipologia di cane. Alcuni produttori di collari inseriscono sull'etichetta alcune informazioni aggiuntive in cui consigliano la razza adatta a quella tipologia di collare. Spesso, però, questo non è un metodo ottimale poiché non solo ogni cane è diverso dall’altro e si rischia di acquistare qualcosa che non solo non andrebbe bene per il vostro amico a 4 zampe, ma escluderebbe tutti i cani meticci.
  • La misura del girocollo è il primo vero elemento da valutare. Bisogna misurare la circonferenza del collo dell'animale per determinarne la misura. Considera che il collare non dovrà essere troppo stretto perché potrebbe causare problemi respiratori, la caduta di pelo in quella zona, irritazione e dermatite. Ovviamente nemmeno lasciarlo troppo largo è una buona idea, l’animale potrebbe inavvertitamente sfilarselo. La dimensione adatta e' quella in cui vi è uno spazio di due dita tra il collare e il collo del cane.
  • Il pelo dell’animale non è un fattore da sottovalutare. Bisogna fare una distinzione tra i diversi tipi di pelliccia: fitta, corta, lunga... Non basta solo la misura del girocollo, ma dobbiamo considerare anche i centimetri in più dovuti al pelo.
  • L’età del cane. Se hai un cucciolo considera la velocità della sua crescita; l’accessorio più indicato, in questo caso è un collare adattabile alle dimensioni del girocollo man mano che cresce. Tieni comunque in considerazione che potresti aver bisogno di comprare diversi collari prima che il tuo cane raggiunga l’età adulta. È opportuno controllare ogni settimana lo spazio disponibile tra il collare e il collo del cucciolo per evitare che possa provocargli problemi.
  • Le attività abituali sono un fattore importante nella scelta di questo accessorio. Il cane attivo e forte abituato a giocare all’aperto avrà bisogno di un collare robusto che non limiti la sua libertà di movimento ma che resista ad ogni impatto. Quello abituato a fare il bagno spesso, necessiterà di un collare che non si rovini facilmente a contatto con l’acqua.

Ricorda di non far indossare un collare ancora bagnato in quanto questo potrebbe irritare la sua pelle e favorire la proliferazione di alcuni germi responsabili di infezioni.

La larghezza del collare è un altro fattore importante da considerare tanto quanto la sua lunghezza. Più un collare è largo più offrirà stabilità e ridurrà la pressione sul collo, in particolare per i cani di grandi dimensioni.

 

 

Le varie tipologie di collari in commercio

 

Vi sono diversi tipi di collari in commercio al giorno d’oggi e si dividono principalmente tra collari da addestramento e collari per uso quotidiano. Alcuni collari da addestramento richiedono una mano ferma ed esperta e sono assolutamente da evitare se non si hanno le competenze giuste e l’esperienza necessaria. Non saranno quindi riportati in questa lista in quanto guida per proprietari novelli di cani.

Collare a fascia: è il collare più comune. Costituito da una fascia molto resistente e duratura nel tempo. I materiali più comunemente usati per la realizzazione sono la pelle e il nylon. Il primo materiale, sarà più duraturo, all'inizio sarà un pò rigido ma con l'utilizzo abituale diventerà più morbido. Questo materiale è indicato per i cani con il pelo corto o medio, mentre per quelli con il pelo lungo è più consigliato un modello con un po’ di padding. Il nylon invece permette di usare il collare in ogni tipo di attività all’aria aperta: sarà resistente alla pioggia, allo sporco e facilmente lavabile!

Collari sfilabili: sono simili a quelli a fascia ma a differenza loro sono dotati di una sicura apribile solo con uno sforzo elevato. Questi collari sono utili ma attenzione alle situazioni in cui la mancanza dell’immediata rimozione del collare potrebbe risultare pericolosa per l’animale domestico. Sono molto indicati per i cuccioli che devono ancora abituarsi ad indossare l’accessorio e che per paura potrebbero tirare per liberarsene facendosi del male.

Collare martingale: questo collare è composto da un arco principale e da un piccolo cordoncino che chiude l’arco con un circuito. Questo rappresenta un modo sicuro per impedire al cane di sfilarlo anche quando resta sul collo libero durante il riposo. Sono particolarmente adatti ai cani dal collo lungo o spesso e testa piccola.

Collare a strozzo: è costituito da una semplice catena o da materiali diversi (pelle, nylon, metallo) con due anelli per ogni estremità. Questo collare si stringe in relazione alla forza con cui il cane tira ed è impossibile che se ne possa liberare in modo autonomo. Bisogna però prestare attenzione, in quanto questo collare è adatto a cani adulti, già addestrati e non abituati a tirare, poiché i cuccioli o i soggetti vivaci potrebbero agitarsi sentendo la pressione sul collo, tirare sempre di più per lo spavento fino a ferirsi.

 

Spero che questa guida ti sia stata utile. Nel caso non fossi ancora sicuro su quale modello scegliere per il tuo cane fatti consigliare dal tuo veterinario o negoziante di fiducia. In questo modo avrai una soluzione da una persona con esperienza la quale potrà chiarire tutti i tuoi dubbi.

 

Eleonora Bosoni
Dott.ssa in Medicina Veterinaria

Collare: Guida per scegliere al meglio l’accessorio più adatto per il tuo cane.

L’importanza del collare

 

Il collare è un accessorio indispensabile per la sicurezza del cane, in modo particolare per coloro che vivono in città. Quando un animale entra a far parte della nostra vita diventa subito parte della famiglia soprattutto a livello affettivo per cui la nostra prima preoccupazione è tutelarlo e proteggerlo da ogni situazione spiacevole.
Bisognerà incominciare ad abituare l’animale a indossare il collare fin da cucciolo, in modo da non trovarsi poi a passeggio con un cane che infastidito si ribella a camminare.

 

Le 3 funzioni principali del collare

 

Innanzitutto un collare unito ad un guinzaglio permette di portare a spasso il proprio animale senza correre il rischio che scappi via inseguendo qualcosa o si allontani troppo da voi. I nostri amici reagiscono istintivamente e potrebbero non notare i pericoli che li circondano, quindi è compito del proprietario metterlo in sicurezza, soprattutto in città.

I collari sono inoltre utili come supporto a cui attaccare la medaglietta identificativa con il nome e il numero del proprietario. In caso di smarrimento questa medaglietta rappresenterà il modo migliore e più semplice per rintracciare velocemente il padrone.

Sul nostro sito e presso i rivenditori autorizzati, potrai acquistare una medaglietta scegliendola tra un vasta gamma di collezioni e personalizzarla gratuitamente in pochi minuti. Ogni collare MyFamily è dotato di un apposito porta tag per agevolare l'utillizzo di questo importante accessorio. I collari MyFamily sono inoltre dotati dell'anello "Always ready" che permette di attacare più agevolmente il guinzaglio al collare.

 

 

MyFamily Porta-Tag

MyFamily "Always Ready"

D-ring

Always_ready_Dring_mezzoanello_MyFamily.png

Il collare è inoltre un accessorio essenziale per l'addestramento, soprattutto dei cuccioli. Esistono infatti collari creati appositamente con questa funzione, mentre altri sono ad uso quotidiano e garantiscono, insieme al guinzaglio, un giusto indirizzamento del cucciolo ancora in fase di apprendimento.

A questo punto, è chiaro, che acquistare un collare è una scelta importante perché da questo dipenderà la sicurezza del tuo fedele amico a 4 zampe.

Per fare una scelta ottimale è sempre bene valutare che il collare sia:

  • robusto, che non si stacchi in nessun caso in modo autonomo o accidentale
  • comodo, dev’essere di un materiale idoneo al contatto prolungato con la pelle dell’animale
  • leggero, collari troppo pesanti potrebbero affaticare l'animale e addirittura provocarne problemi di salute. Bisogna anche considerare che non tutti i cani sono uguali e che non tutte le razze hanno le stesse dimensioni e caratteristiche.

 

 

Come scegliere il prodotto adatto

 

Il mercato del Pet offre una vasta gamma di prodotti di tutti i generi, quindi quando si parla di un collare bisogna partire avendo già le idee ben chiare di cosa stiamo cercando. Una scelta superficiale potrebbe nuocere al nostro cane.

Alcuni fattori importanti da considerare:

  • Conoscere la razza del cane è un buon inizio.
    Una veloce ricerca ti permetterà di vedere quali sono i prodotti consigliati per quella tipologia di cane. Alcuni produttori di collari inseriscono sull'etichetta alcune informazioni aggiuntive in cui consigliano la razza adatta a quella tipologia di collare. Spesso, però, questo non è un metodo ottimale poiché non solo ogni cane è diverso dall’altro e si rischia di acquistare qualcosa che non solo non andrebbe bene per il vostro amico a 4 zampe, ma escluderebbe tutti i cani meticci.
  • La misura del girocollo è il primo vero elemento da valutare. Bisogna misurare la circonferenza del collo dell'animale per determinarne la misura. Considera che il collare non dovrà essere troppo stretto perché potrebbe causare problemi respiratori, la caduta di pelo in quella zona, irritazione e dermatite. Ovviamente nemmeno lasciarlo troppo largo è una buona idea, l’animale potrebbe inavvertitamente sfilarselo. La dimensione adatta e' quella in cui vi è uno spazio di due dita tra il collare e il collo del cane.
  • Il pelo dell’animale non è un fattore da sottovalutare. Bisogna fare una distinzione tra i diversi tipi di pelliccia: fitta, corta, lunga... Non basta solo la misura del girocollo, ma dobbiamo considerare anche i centimetri in più dovuti al pelo.
  • L’età del cane. Se hai un cucciolo considera la velocità della sua crescita; l’accessorio più indicato, in questo caso è un collare adattabile alle dimensioni del girocollo man mano che cresce. Tieni comunque in considerazione che potresti aver bisogno di comprare diversi collari prima che il tuo cane raggiunga l’età adulta. È opportuno controllare ogni settimana lo spazio disponibile tra il collare e il collo del cucciolo per evitare che possa provocargli problemi.
  • Le attività abituali sono un fattore importante nella scelta di questo accessorio. Il cane attivo e forte abituato a giocare all’aperto avrà bisogno di un collare robusto che non limiti la sua libertà di movimento ma che resista ad ogni impatto. Quello abituato a fare il bagno spesso, necessiterà di un collare che non si rovini facilmente a contatto con l’acqua.

Ricorda di non far indossare un collare ancora bagnato in quanto questo potrebbe irritare la sua pelle e favorire la proliferazione di alcuni germi responsabili di infezioni.

La larghezza del collare è un altro fattore importante da considerare tanto quanto la sua lunghezza. Più un collare è largo più offrirà stabilità e ridurrà la pressione sul collo, in particolare per i cani di grandi dimensioni.

 

 

Le varie tipologie di collari in commercio

 

Vi sono diversi tipi di collari in commercio al giorno d’oggi e si dividono principalmente tra collari da addestramento e collari per uso quotidiano. Alcuni collari da addestramento richiedono una mano ferma ed esperta e sono assolutamente da evitare se non si hanno le competenze giuste e l’esperienza necessaria. Non saranno quindi riportati in questa lista in quanto guida per proprietari novelli di cani.

Collare a fascia: è il collare più comune. Costituito da una fascia molto resistente e duratura nel tempo. I materiali più comunemente usati per la realizzazione sono la pelle e il nylon. Il primo materiale, sarà più duraturo, all'inizio sarà un pò rigido ma con l'utilizzo abituale diventerà più morbido. Questo materiale è indicato per i cani con il pelo corto o medio, mentre per quelli con il pelo lungo è più consigliato un modello con un po’ di padding. Il nylon invece permette di usare il collare in ogni tipo di attività all’aria aperta: sarà resistente alla pioggia, allo sporco e facilmente lavabile!

Collari sfilabili: sono simili a quelli a fascia ma a differenza loro sono dotati di una sicura apribile solo con uno sforzo elevato. Questi collari sono utili ma attenzione alle situazioni in cui la mancanza dell’immediata rimozione del collare potrebbe risultare pericolosa per l’animale domestico. Sono molto indicati per i cuccioli che devono ancora abituarsi ad indossare l’accessorio e che per paura potrebbero tirare per liberarsene facendosi del male.

Collare martingale: questo collare è composto da un arco principale e da un piccolo cordoncino che chiude l’arco con un circuito. Questo rappresenta un modo sicuro per impedire al cane di sfilarlo anche quando resta sul collo libero durante il riposo. Sono particolarmente adatti ai cani dal collo lungo o spesso e testa piccola.

Collare a strozzo: è costituito da una semplice catena o da materiali diversi (pelle, nylon, metallo) con due anelli per ogni estremità. Questo collare si stringe in relazione alla forza con cui il cane tira ed è impossibile che se ne possa liberare in modo autonomo. Bisogna però prestare attenzione, in quanto questo collare è adatto a cani adulti, già addestrati e non abituati a tirare, poiché i cuccioli o i soggetti vivaci potrebbero agitarsi sentendo la pressione sul collo, tirare sempre di più per lo spavento fino a ferirsi.

 

Spero che questa guida ti sia stata utile. Nel caso non fossi ancora sicuro su quale modello scegliere per il tuo cane fatti consigliare dal tuo veterinario o negoziante di fiducia. In questo modo avrai una soluzione da una persona con esperienza la quale potrà chiarire tutti i tuoi dubbi.

 

Eleonora Bosoni
Dott.ssa in Medicina Veterinaria

Iberzoo + Propet è la più grande fiera internazionale spagnola dedicata al mondo del Pet.

L’edizione 2020 si terrà dal 5 al 7 Marzo, all’Ifema Feria di Madrid e prevede la partecipazione di quasi 16000 professionisti del settore provenienti da tutto il mondo per incontrare le 497 aziende espositrici. MyFamily attenderà i visitatori presso il suo stand 10C25, pronta a presentare tutte le novità di prodotto. Sarà un’occasione importante per conoscere le ultime tecnologie che hanno reso i nostri prodotti ancora più innovativi.

MyFamily non si ferma! Prossima tappa Iberzoo 2020

Iberzoo + Propet è la più grande fiera internazionale spagnola dedicata al mondo del Pet.

L’edizione 2020 si terrà dal 5 al 7 Marzo, all’Ifema Feria di Madrid e prevede la partecipazione di quasi 16000 professionisti del settore provenienti da tutto il mondo per incontrare le 497 aziende espositrici. MyFamily attenderà i visitatori presso il suo stand 10C25, pronta a presentare tutte le novità di prodotto. Sarà un’occasione importante per conoscere le ultime tecnologie che hanno reso i nostri prodotti ancora più innovativi.

X