SICUREZZA: come trasportare correttamente il cane in auto.

Il tema sicurezza in auto è un argomento molto importante sia per la salute e l’incolumità del tuo fedele compagno di vita, sia per evitare spiacevoli disagi come incidenti nel caso peggiore, la perdita di punti sulla patente di guida e multe nel caso in cui la polizia stradale dovesse fermarti per un controllo e non trovarti in regola.
 
IL NUOVO CODICE DELLA STRADA
Le regole disposte dal nuovo codice della strada, sono contenute nell’articolo 169 “Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore” che prevede che:
  • i cani vengano trasportati in auto in modo sicuro e corretto per qualsiasi tipo di tragitto, sia breve che lungo per l’incolumità dell’animale, del guidatore e degli automobilisti.
  • Può essere trasportato un cane randagio o più cani domestici (c’è differenza per il codice della strada!) solo se chiusi in gabbia o dislocati nell’apposito “contenitore”.
  • Può essere anche posizionata una rete divisoria tra animale e conduttore ma solo dopo aver ricevuto l’autorizzazione dalla motorizzazione (direzione generale della M.T.C.T.).
In sostanza bisogna quindi evitare tutte le situazioni in cui l’animale potrebbe per qualche motivo improvviso intralciare la guida causando pericolo (come tenere l’animale in braccio, ai piedi del passeggero o comunque libero nell’abitacolo).
 

Coloro i quali trasgrediscono queste regole rischiano una sanzione amministrativa pari ad una somma variabile tra i 78 ed i 311 euro e la decurtazione di un punto dalla patente di guida.

 

3 MODI PER TRASPORTARE CORRETTAMENTE IL TUO CANE
  • TRASPORTINO
Il trasportino, definito anche gabbietta o kennel consiste in un “contenitore” in plastica o in metallo, disponibile in diverse dimensioni a seconda dell’animale che dovrà essere contenuto.
Sarà dotato di una comoda apertura frontale e verrà posizionato nel bagagliaio del veicolo; a seconda della dimensione potrà esserne posizionato anche più di uno in caso di più animali.
È il modo più semplice ed economico per organizzare il trasporto a patto che l’animale sia già abituato ad essere contenuto, altrimenti si rischia di stressarlo troppo. Mostralo al tuo amico fedele in maniera positiva; lascia che lo annusi un po' prima di metterlo in auto. Quando la gabbia è posizionata sulla vettura, metti il cane all'interno, mantieni un approccio positivo e allontanati per alcuni minuti dal cane che si trova dentro; fai in modo che si abitui al trasportino mettendogli dei bocconcini gustosi, ma senza forzarlo a entrare.
È l’unico modo per trasportare il gatto in auto secondo la legge ed essendo che limita la visione esterna riduce notevolmente il rischio che l’animale si possa spaventare.
 
  • RETE DIVISORIA
Si tratta di un accessorio apposito per dividere lo spazio tra animale e conducente. È il metodo più comunemente utilizzato e fa sì che l’animale disponga del suo spazio riservato in cui potersi muovere, rilassare e riposare. È buona abitudine collocare una coperta o un cuscino per rendere l’ambiente confortevole. Essendo l’animale libero in un’area non proprio ristretta, sarà a suo agio ma non bisogna dimenticare che una brusca frenata potrebbe rappresentare un pericolo per la sua salute.
 
  • CINTURA di SICUREZZA PER CANE
Rappresenta un accessorio abbastanza nuovo, che prevede di posizionare l’animale sul sedile dell’auto legandolo al gancio di sicurezza dell’auto come una vera e propria cintura.
Questi dispositivi si innestano nella fibbia "femmina" della normale cintura di sicurezza del sedile, mentre all'altra estremità sono dotati del classico gancio del guinzaglio; collegando la cintura di sicurezza canina alla pettorina garantisci che l'animale sia trattenuto per il corpo, evitando così danni al collo in caso di emergenza.
Sarà comunque una condizione adatta ad un viaggio di breve durata in quanto il movimento e il cambio di posizione è limitato, inoltre come per il trasportino l’animale andrà abituato gradualmente in modo che non si stressi e non si spaventi.
 
CONSIGLI PRATICI GENERALI PER IL VIAGGIO
Ecco alcuni suggerimenti generali per viaggiare sereni con il proprio animale soprattutto in caso di viaggi lunghi:
- posizionare l’animale in auto dopo averlo stancato con una bella passeggiata e dopo che abbia avuto la possibilità di fare tutti i suoi bisogni
- avere sempre con sè i documenti del cane
- avere a disposizione l’acqua per farlo bere
- evitare di somministrare del cibo appena prima della partenza
- assicurare un ricircolo d’aria (non quella condizionata!) in auto
- prevedere delle soste a intervalli regolari
- non lasciarlo mai solo in auto, soprattutto in estate viste le temperature che può raggiungere l’auto in breve tempo
- non farlo mai affacciare dai finestrini
- se il cane dovesse soffrire l’auto, bisogna cercare di mettere in atto tutte le pratiche idonee a ridurre il più possibile il suo malessere (soste regolari, no cibo, animale contenuto in uno spazio limitato ed eventualmente, nei casi più seri la somministrazione di farmaci appositi prescritti dal veterinario).
 
Non sottovalutare mai le regole da seguire per il trasporto in auto, sono importantissime per evitare sgradevoli e spiacevoli conseguenze, spero di esserti stata utile.
Deja tu comentario